Blitz all’alba nell’albergo abbandonato. Dentro quattro ospiti “abusivi”

Ascolta l'audio
...caricamento in corso...
Le auto della polizia locale nel parcheggio dell'Hotel Eden, stamattina

Quattro ospiti “fuori stagione” all’Hotel Eden di Schio, in via dell’Industria. Struttura ricettiva chiusa da tempo e affidata all’Istituto Vendite Giudiziarie, di fatto in stato di abbandono. Gli agenti della polizia locale del comandante Giovanni Scarpellini hanno effettuato oggi un controllo straordinario di buon mattino, trovando l’ingresso aperto e degli ospiti abusivi all’interno delle camere d’albergo in disuso. Si tratta due due cittadini italiani e altrettanti stranieri, identificati. Lo sgombero e nuovi sigilli a prova di “invasori” si prospettano all’orizzonte.

Alcuni scledensi residenti nella zona, nei giorni scorsi, avevano notato un via vai di persone nei pressi dell’Eden e segnalato in Comune la presenza di soggetti che entravano e uscivano dall’edificio chiuso al pubblico da alcuni anni. Da qui il sindaco della città, Valter Orsi, avrebbe disposto un sopralluogo al consorzio di polizia locale congiuntamente al personale dell’ufficio tecnico, svoltosi all’alba di oggi. Gli incaricati si sono presentati così all’ingresso, con preventiva autorizzazione all’accesso forzoso in mano ottenuta nel pomeriggio di ieri, di fatto rivelatasi inutile visti i battenti aperti dell’entrata che porta alla hall dell’albergo.

Nessun infisso da scardinare, via libera, a ulteriore conferma dell’andirivieni di gente all’interno. La task force entrata nell’immobile, dopo aver individuato e svegliato gli occupanti sorpresi dal blitz mattutino, ha riscontrato e documentato le condizioni igienico-sanitarie precarie in cui i soggetti vivevano all’interno dei locali, sprovvisti ovviamente di allacciamenti e servizi. A distanza di due anni dal precedente sopralluogo sarà dichiarata la definitiva inagibilità della struttura, che andrà pertanto opportunamente sigillata fino a nuovo ordine.
L’istituto Ivg di Vicenza, ente che ha acquisito la proprietà dell’immobile, potrà presentare denuncia per l’occupazione indebita e richiedere lo sgombero come da disposizioni legislative. Gli agenti, infatti, non hanno potuto che identificare i presenti e redigere il rapporto/verbale di quanto riscontrato. Nel frattempo i funzionari dovranno chiudere ogni accesso in maniera efficace per impedire l’accesso ad altri ospiti abusivi. Segnalati in Questura i nominativi dei due stranieri, in modo che l’ufficio immigrazione possa esaminare la regolarità della loro posizione, al Comune di Schio invece i due cittadini italiani.
Ascolta il Radiogiornale di oggi!