Cane antidroga al Tron, tracce di stupefacente

Ascolta l'audio
...caricamento in corso...
Un momento dei controlli che ieri i Carabinieri, con l'ausilio del cane Cyr, hanno effettuato nelle aule del Centro di Formazione Enaip di Vicenza

Non si allenta la presa delle forze dell’ordine dell’Alto Vicentino sugli studenti delle scuole superiori del comprensorio per stanare lo spaccio e il consumo di droga. L’ultima operazione in ordine di tempo l’hanno messa a segno al liceo scientifico Tron di Schio i carabinieri, che in accordo con il dirigente scolastico Silvio Grotto hanno effettuato delle visite ispettive in alcune classi, principalmente con l’obiettivo di disincentivare l’uso e lo spaccio di droga nelle scuole.

L’olfatto sviluppato e preciso del cane Cyr, in dotazione al nucleo cinofili dei carabinieri di Torreglia (Padova) è andata così a colpo sicuro sul vestito e lo zaino di un ragazzo: pur non avendo trovato sostanze stupefacenti, al cane antidroga ne ha infatti rilevato l’odore, segno che il giovane era entrato in contatto comunque con lo stupefacente, direttamente o per interposta persona.

L’azione del cane è poi proseguita nel cortile dell’Istituto, dove Cyr ha rinvenuto, abbandonate, una busta ed un piccola scatola, entrambe di plastica e vuote, utilizzate per contenere la droga, con molta probabilità cannabis.

Altri controlli sono in previsione nelle prossime settimane in altre scuole scledensi.

Ascolta il Radiogiornale di oggi!