Gemellaggio solidale Schio-Norcia: assegno da 11 mila euro per adottare una palestra

Ascolta l'audio
...caricamento in corso...

Adotta una palestra a Norcia. Che parafrasato significa: aiuta le popolazioni colpite dal terremoto a riprendersi la loro quotidianità anche attraverso lo sport. Schio aveva lanciato il suo “giavellotto” benefico dall’Alto Vicentino agli Appennini Umbri, attivando un’iniziativa che seguiva in ordine di tempo a quelle già messe in campo in seguito al sisma che ha scosso il Centro Italia a fine estate del 2016. Si è conclusa intanto la fase di raccolta fondi, ideata in collaborazione con la Protezione civile locale e favorita dal “gemellaggio solidale” tra il club Karate Bushido e un’analoga associazione perugina, promotrice della campagna finalizzata alla costruzione di una nuova palestra a Norcia.

Nei giorni scorsi, all’interno del municipio di Schio alla presenza di una rappresentanza proveniente dai territori colpiti dalla sciagura, è stato fatto il punto dell’iniziativa e consegnato un assegno con importo di 11.723 euro. Frutto della raccolta di offerte libere, di cui oltre metà ricavati grazie all’impegno dei volontari della Protezione civile.

“Torniamo ad appoggiare con grande orgoglio questa importante manifestazione sportiva che porterà a Schio 600 atleti”, ha dichiarato l’assessore allo Sport Aldo Munarini, “ma la cosa più importante sarà far ripartire la palestra a Norcia grazie al contributo che anche Schio è riuscita a esprimere con la propria solidarietà. Lo sport riesce sempre a unire e a essere solidale”. Il referente del club umbro in prima linea nel progetto, Livio Proia, ha sottolineato come “lo sport, e le arti marziali in particolare, diano all’individuo una grande opportunità per imparare a superare gli ostacoli”.

In occasione della Coppa Italia di Ju-Jitsu in corso di svolgimento in questi giorni a Schio al PalaRomare raccogliendo temporaneamente l’eredità della kermesse che si svolgeva negli anni scorsi proprio a Norcia, presente una folta delegazione proveniente dalla cittadina umbra, con sfilata dei celebri Tamburini nursini ed esposizione di prodotti tipici della cucina tipica e della loro terra.

Ascolta il Radiogiornale di oggi!