Pallamano Malo vittoriosa al Paladeledda contro il Bressanone

Con una prestazione di autorità sabato scorso la Pallamano Malo di mister Ghedin ha conquistato una importante vittoria contro la compagine del Bressanone, battendo gli alto atesini per 23-21 tra le mura amiche del Paladeledda. Terza affermazione conquistata nel campionato di A1 che permette ai maladensi di risalire la classifica.

Dopo i primi 15 minuti nei quali le due squadre si sono praticamente annullate, tenendo il punteggio in sostanziale parità, il Malo ha messo la freccia, aumentando il gap sugli avversari fino a un rassicurante 13 a 6 alla fine della prima frazione di gioco, grazie ad un ottimo Francesco Aragona, autore nei primi trenta minuti di cinque reti e vero ispiratore dei suoi.
All’inizio del secondo parziale di gioco però il Bressanone si è rifatto sotto, tornando fino a due gol di scarto quando mancavano cinque minuti alla fine. Il Malo però a quel punto ha saputo reagire e mantenere i nervi saldi, portando a casa i tre punti anche di fronte ad un ospite di eccezione, il Sindaco Paola Lain.
I maladensi si trovano ora al terzultimo posto con nove punti in saccoccia. Obiettivo della squadra di Ghedin per ambire alla salvezza sarà quello di rendere più equilibrati i reparti di attacco e difesa, data la tendenza un po’ “zemaniana” della compagine, in grado di segnare tanti gol (media di 24,6 a partita) ma parimenti di subirne ancora di più (media di 27).

Ascolta il Radiogiornale di oggi!