Sprint salvezza per la Pallamano Malo. Battuto Molteno 23-16

Ascolta l'audio
...caricamento in corso...
Foto Claudio Schizzarotto

Bella partita e convincente vittoria per la Pallamano Malo contro i lombardi del Molteno. La squadra di Serie A guidata da Mister Ghedin sabato ha dato prova di grande agonismo e di una buona maturità tecnica e mentale, grazie a un gruppo molto affiatato che ha saputo reagire agli infortuni e alle dolorose rinunce che hanno contraddistinto finora il cammino dei biancoazzurri, su tutte il ritiro per infortunio del portiere e capitano Danieli. 23-16 il punteggio finale in favore dei veneti, che si portano a 10 punti staccando proprio il Molteno fermo a 4.

Il Malo entra in campo determinato a far sua l’intera posta in palio, del resto a questo punto della stagione non sono più ammessi passi falsi, e dopo i primi 15 minuti di gioco durante i quali le due squadre si sono praticamente uguagliate nel punteggio (6 a 6 al 16^) il Malo mette la freccia, grazie al break di capitan De Vicari e da Darko Pavlovic. L’attacco maladense funziona, seppur con ancora qualche errore di troppo, mentre la difesa si fa via via sempre più invalicabile, grazie anche all’ottima serata di Riccardo Crosara tra i pali. Il Malo prende così il largo, chiudendo la prima frazione di gioco sul +7, complici anche un incontenibile Davide Bellini e un preciso Marco De Vicari.

Nella ripresa, il gioco efficace dei padroni di casa e la precisione di Darko Pavlovic, Omar Santinelli e lo stesso De Vicari allargano il gap sul +11. Il Malo tiene saldamente in pugno l’inerzia del match, il Molteno tenta alla metà della seconda frazione di gioco di rientrare in partita, sfruttando un leggero calo di intensità nella manovra maladense, dovuta anche ai cambi decisi dalla panchina per dare spazio a tutti i giocatori e far rifiatare alcuni elementi, ma il Malo controlla e gestisce con intelligenza e chiude il match sul 23 a 16.

Mister Ghedin commenta così la partita dei suoi. “Contro Molteno abbiamo giocato una buona gara e la vittoria non è mai stata in discussione ma non c’è di che esaltarsi perché abbiamo fatto solo il minimo, anzi semmai quello che abbiamo visto al Paladeledda non fa che aumentare il rammarico per la sconfitta dell’andata. Abbiamo difeso bene, con una buona prestazione di squadra e tra i pali Crosara ha dimostrato che le mie parole di un mese fa su di lui, quando lo indicavo come il futuro di questa squadra, non erano di circostanza ma reali. Ora dobbiamo subito preparare la partita di Appiano, contro la squadra che è stata la vera sorpresa di questa giornata battendo il Bressanone: la sfida di sabato è il primo vero crocevia della stagione e ci dobbiamo far trovare pronti”.

Il Tabellino

ASD Handball Malo: Navarrete Felipe Luis (P), Marchioro Patrick, Bellini Davide 5, Franzan Alessandro, Marino Vito Claudio 1, Cabrini Giovanni 1, Berengan Marco, Santinelli Omar 3, De Vicari Marco (K) 4, Crosara Riccardo (P), Iballi Endrit, Argentin Andrea 3, Pavlovic Darko 6, Aragona Francesco

Allenatore : Fabrizio Ghedin – Mario Murino
Dirigente : Romeo Grotto

Molteno: Redaelli M, Alonso, Galizia L, Redaelli G, Casiraghi, Garroni 2, Radaelli G, Galizia, Mella G, Panipucci 1, Brambilla 2, Radaelli M, Pirola, Kovacevic 4, Marzocchini 3, Dell’Orto, Achoa 2, Alonso 2, Thiaw.

Allenatore: Gaspare Scalia

Arbitri: Colombo – Fabbian

 

Ascolta il Radiogiornale di oggi!