Motoraduno dell’Orso: da oggi a domenica musica e motori alle pendici del Summano

Ascolta l'audio
...caricamento in corso...
Una bella immagine della scorsa edizione

Il clou sarà domenica, con il “motogiro” di 80 chilometri a esplorare l’Alto Vicentino e che riunirà centinaia di bolidi a due ruote. Ma la festa dei centauri inizierà già stasera con l’inaugurazione dell’evento all’Oasi Rossi di Santorso, un ritrovo fisso per una tre giorni di musica, brindisi e forchettate in lode e gloria al Motoclub Santorso, vista l’occasione speciale del 25° motoraduno dell’Orso. C’è un quarto di secolo di passione da celebrare, con tutto il ricavato del lungo week end destinato alla Fondazione Città della Speranza per la lotta e ricerca contro le leucemie infantili.

Due giorni dunque di “antipasto” in festa, all’interno del parco naturale alle pendici del Monte Summano, oggi e domani, e poi il gran giorno della chiamata alle… selle e ai manubri del popolo delle moto, strizzando magari  l’occhiolino ad un meteo benevolo. L’evento clou si aprirà nella mattinata di domenica con il briefing e le iscrizioni (dalle 8.30 fino alle 11), poi lo start per la carovana di rombi di ogni epoca e cilindrata che percorrerà le strade di Santorso, Piovene Rocchette, Caltrano, Calvene, Lusiana,  Asiago,Canove di Roana, Cesuna (con sosta per il ristoro), Tresche’ Conca, Cogollo del Cengio rientrando poi a casa base a Santorso, dove alle 13.30 circa ci sarà lo spazio per il pranzo conviviale.

Un’ottantina di chilometri di percorso tra le colline e le montagne e le valli dell’Alto Vicentino, di sicuro suggestivo per i motociclisti provenienti dalle più disparate parti del Triveneto e del Nord Italia. E con tre serate in musica a fin di bene, visto il rapporto ormai consolidato con la Città della Speranza che ha già in passato permesso di devolvere fondi cospicui a favore della ricerca. Così come in occasione del Natale e della recente Motobenedizione avvenuta a fine aprile nella chiesetta dei frati Girolimini sul Monte Summano.

Per il programma completo e le band sul palco visita la pagina ufficiale.

Ascolta il Radiogiornale di oggi!