Thomas Ceccon: da Schio il nuovo fenomeno del nuoto italiano

Ascolta l'audio
...caricamento in corso...
Thomas Ceccon. Foto OAsport

17 anni, fisico da granatiere: un metro e 94 per 80 chili. Stiamo parlando di Thomas Ceccon, nuotatore scledense con le stimmate del fenomeno. Agli ultimi campionati italiani assoluti di Riccione, lo scorso weekend, Ceccon si è portato a casa due medaglie d’oro nei 100 dorso e 200 misti e un bronzo nei 50 dorso. Tutti gli addetti ai lavori sono d’accordo: è nata una stella nel firmamento del glorioso nuoto italiano.

Il 17enne in forza alla Leosport Villafranca non è certo una sorpresa. Negli scorsi anni ha già partecipato a diverse rassegne internazionali, ma a Riccione ha dato prova della sua crescita esponenziale, di cui nessuno ancora (per fortuna) conosce ancora i margini.

Il poliedrico allievo di Alberto Burlina è sceso in acqua nella prima giornata sui 50 dorso, conquistando la prima medaglia della sua rassegna, un bronzo. Il secondo expolit Ceccon lo ha fatto nei 100 dorso, vincendo con il crono di 53”94. Otto decimi di personale, che gli permetteranno di prendere parte agli Europei senior di Glasgow (3-9 agosto), per iniziare a respirare il nuoto tra i grandi.

Il secondo oro per Ceccon è arrivato poi nei 200 misti, che certificano la poliedricità di un atleta che non si accontenta di eccellere in una sola disciplina. 17enne che viene descritto come sicuro di se’, tecnicamente già ad un livello molto alto e con grande consapevolezza dei propri mezzi.

Il futuro è suo, ora non resta che nuotare sempre più forte.

Ascolta il Radiogiornale di oggi!