38enne vola in parete sul monte Baffelan

Alle 12.45 la Centrale del 118 ha allertato il Soccorso alpino di Schio per un alpinista volato dal Pilastro Soldà, sul Monte Baffelan.

Salendo da primo, L.G., 38 anni, di Nibbiano (PC), era infatti caduto sbattendo la testa e ferendosi a una mano. Il compagno di scalata e altri due amici di una seconda cordata lo hanno aiutato a scendere sullo zoccolo all’attacco della via, dove è sopraggiunta la squadra. Dopo aver calato i tre compagni tutti assieme ‘a grappolo’ fino alla base della parete per liberare spazio, i soccorritori hanno stabilizzato l’infortunato, che aveva riportato un probabile trauma cranico e al volto, oltre a un taglio sulla mano, e lo hanno caricato in barella per poi procedere con una calata di 100 metri fino al sentiero sottostante.

Con barella portantina il rocciatore è stato poi spostato alla strada carrozzabile, chiusa attualmente al traffico, dove è arrivata l’ambulanza che lo ha preso in carico per accompagnarlo all’ospedale di Valdagno.

Ascolta il Radiogiornale di oggi!