Adulti che odiano i bambini: danneggiati con la motosega i giochi del parchetto

Ascolta l'audio
...caricamento in corso...
?

Prendi un parchetto giochi isolato e sottoutilizzato, in una lottizzazione non ultimata. Prendi una motosega e danneggia in modo irreparabile entrambe le giostrine in legno presenti, in modo che i bambini non possano più giocarci.

E’ quello che è incredibilmente successo fra lunedì e martedì nell’area verde attrezzata di via dei Faggi a Thiene, zona Cappuccini, dove sconosciuti hanno segato in due la trave delle altalene e tagliato tutte e quattro le travi che sorreggono i gradini per salire nel gioco con lo scivolo. Il parco ora è chiuso “per atti vandalici”, con tanto di cartello all’ingresso.

“Non riesco a capacitarmi che qualche thienese possa aver commesso un gesto  così vigliacco” commenta il sindaco di Thiene Giovanni Battista Casarotto.

“Si tratta di un’area verde attrezzata che fa parte delle opere di urbanizzazione realizzate dalla lottizzazione – spiega Casarotto – che però non essendo mai partita, è ancora sotto utilizzata e questo non aiuta. Infatti avevamo anche ipotizzato di spostare le giostrine, ma il Comitato di Quartiere ci ha chiesto di lasciarle perché ci sono comunque famiglie che frequentano l’area con i bambini. Evidentemente a qualcuno questo dà fastidio. Trovo l’atto vandalico triste e squalificante: i thienesi non sono così. E’ un gesto che mi ha molto rammaricato da un punto di vista morale. Bisogna essere persone cattive o con problemi, anche seri, per fare un gesto del genere. Nella prossima giunta decideremo cosa fare, se ripristinare le giostre o toglierle”.

Ascolta il Radiogiornale di oggi!