Morta la marciatrice colpita da infarto a Sant’Eusebio. Il sindaco di Zanè: “Perdita enorme”

Ascolta l'audio
...caricamento in corso...

Ancora non ci possono credere, i familiari, gli amici e i colleghi di Anna Ranzolin: la marciatrice cinquantenne di Breganze, colpita da infarto domenica mattina a Sant’Eusebio mentre partecipava alla passeggiata “Per mano insieme”, non ce l’ha fatta. E’ spirata nel reparto di rianimazione dell’ospedale di Santorso ieri pomeriggio poco prima delle 15.

La donna si era sentita male poco dopo la partenza della marcia, accasciandosi a terra. Soccorsa da una ragazza presente sul posto, le sue condizioni sopo apparse subito gravi ai sanitari del Suem 118 intervenuti subito sul posto. Erano però riusciti a rianimarla, ma si era nuovamente aggravata dopo l’arrivo all’ospedale San Bassiano. Ne era poi stato disposto il trasporto all’ospedale di Santorso, nel reparto di rianimazione, dove però le sue condizioni sono sempre state gravissime. Ieri pomeriggio il decesso.

Impegnata in parrocchia, amante dei viaggi e delle marce, a cui partecipava tutte le domeniche, Anna lascia la madre e una sorella: una famiglia già provata anni fa dalla morte, in giovane età e dopo una malattia feroce e repentina, del fratello minore Michele. “Anna era molto stimata in paese, anche per il suo impegno in chiesa, davvero una bravas persona” commenta il sindaco Piera Campana.

La cinquantenne era impiegata in Comune a Zanè dal 1991, dove pure era molto stimata non solo per le sue doti professionali ma anche umane. Costernato il sindaco Roberto Berti: “Per noi era una vero pilastro, una perdita enorme. Era competente, brava, disponibile, mi sono interfacciato con lei prima come assessore allo sport, poi come vicesindaco e ora come sindaco. Andremo al funerale con il gonfalone e la fascia tricolore, glielo dobbiamo”.

Nel suo profilo Facebook in questo ore si moltiplicano i saluti da parte di parenti conoscenti e amici. La cinquantenne era un’amante dei viaggi: dall’India a Cuba, dalle capitali baltiche e Praga all’Iran, le foto del suo profilo raccontano una donna amante delle vita, della scoperta e della vita all’aria aperta.

I funerali di Anna Ranzolin si terranno venerdì pomeriggio alle 15,00 in duomo a Breganze.

 

Ascolta il Radiogiornale di oggi!