Cessna caduto a Negrar: era diretto a Thiene

Ascolta l'audio
...caricamento in corso...

Era diretto all’aeroporto di Thiene il monomotore Cessna che è precipitato prendendo fuoco oggi ad Arbizzano di Negrar, nel veronese, intorno alle 10.40.

Due le persone morte nello schianto, due veronesi: Prospero Antonini di 69 anni, ex pilota dell’Alitalia e istruttore di volo, e Lino Lavarini di 61 anni, che al momento dell’incidente stava guidando il velivolo.

Il Cessna, partito dall’Aero Club di Boscomantico, è precipitato in un bosco nella Tenuta Novare, nota azienda vitivinicoladella Valpolicella. A vedere il mezzo in difficoltà alcune persone della zona, che hanno sentito un’esplosione e visto il monomotore precipitare.

Immediati sono scattati i soccorsi. Sul posto sono intervenuti i vigili del fuoco di Verona con i sanitari del 118, ma per i due passeggeri non c’è stato nulla da fare. Il velivolo ha preso fuoco nel momento dell’impatto a terra. E’ in fase di accertamento quindi se gli occupanti siano deceduti a causa della violenza dell’impatto o a causa dell’incendio avvenuto successivamente.

Ascolta il Radiogiornale di oggi!