E’ sport e quindi è festa: domenica il centro di Thiene vetrina per le associazioni

Ascolta l'audio
...caricamento in corso...
Sotto le mura del Castello Colleoni si tira di scherma in un'edizione passata. Nel riquadro Giampi Michelusi, assessore allo Sport

Da Thiene Sport Estate a Festa dello Sport il passo è davvero breve. Si conclude domani, sabato 1 settembre, la variegata e variopinta serie di attività promosse nei parchi e impianti sportivi cittadini (inaugurata lo scorso 21 maggio), e subito domenica sarà tempo di festa grande per le associazioni del settore. Appuntamento dalle 15.30 alle 19.30 in centro storico e nel parco di Villa Fabris. Si tratta della sesta edizione, dedicata a alle numerose e attività ludico-sportive presenti nel territorio e alla cittadinanza di ogni età, con la possibilità di curiosare fra gli allestimenti e di cimentarsi in prima persona. Una quarantina gli stand previsti nella versione 2018.

Aggregazione, divertimento, salute. Tre fra le parole chiave che definiscono l’importanza di scegliere un’attività in movimento, giovandosene in termini di qualità della vita. Una giornata promozionale dedicata solo allo sport e alle tantissime persone che gravitano attorno a questo mondo, rendendolo vivo ed entusiasmante, ricco di proposte, iniziative e successi.  “Anche quest’anno – conferma l’assessore allo Sport e al Tempo Libero, Giampi Michelusi – il mondo sportivo thienese evidenzia tutte le proprie potenzialità, grazie all’offerta di questa straordinaria vetrina, rivolta a testimoniare tutta la vivacità e la vitalità che lo sport offre alla nostra città. Le discipline presenti sono davvero tante, con una proposta ampia indirizzata a chi desidera fare sport in un’ottica orientata ad uno stile di vita sano e aggregativo”.

La Festa è organizzata dall’assessorato allo Sport con il sostegno di aziende del settore. Circa 40 le specialità sportive e del mondo del fitness che hanno confermato la presenza e che metteranno a disposizione personale (istruttori e tecnici) e materiale informativo nei gazebi allestiti lungo Corso Garibaldi, le Piazze Ferrarin e Chilesotti e al parco di Villa Fabris. Tante le attività promozionali e dimostrative che qui si svolgeranno, con particolare attenzione per gli sport giovanili, inclusivi, di squadra (calcio, futsal, rugby, hockey su pista, volley), acquatici (ben due i gruppi subacquei) e discipline come il running con la Fulminea, l’escursionismo con il Cith, il tiro a segno, l’arrampicata, la ginnastica
dinamica militare, la boxe e le diverse arti marziali (tai-chi, qi gong fu style, judo, aikido),
la scherma e il pattinaggio artistico, la ginnastica artistica, la danza, jazzercise, ballo e, novità, con la pole dance e lo street skateboarding.

Presente nell’ambito della rassegna anche un “corner” istituito dall’Ulss 7 Pedemontana, dove si potrà ritirare materiale informativo su sport e salute. Merita sicuramente una visita il  gruppo Danceability, che da un progetto sperimentale è diventato un gruppo di danza inclusiva, dove bambini disabili interagiscono con normo dotati con meravigliosi risultati.

Ascolta il Radiogiornale di oggi!