Scatti “liberi” per i monumenti della città. Il comune aderisce al progetto di Wikimedia Italia

Ascolta l'audio
...caricamento in corso...

Anche Thiene, accoglie l’invito di Wikimedia Italia diffuso da ANCI e si affianca agli oltre 2 mila comuni italiani che già hanno aderito al progetto Wiki Loves Monuments e che concedono l’autorizzazione a produrre immagini libere dei propri monumenti. Un’iniziativa che promuove un concorso che valorizza la fotografia dei monumenti autorizzati, con scatti creativi, ripresi da angolazioni inedite e che stimola il talento di tutti, fotografi professionisti e neofiti appassionati.

«Il Comune ha aderito volentieri all’iniziativa, nella ricorrenza dei dieci anni di vita del progetto – dichiara l’assessore al turismo, Anna Maria Savio – e ne condivide appieno gli obiettivi e le metodologie. Come insegnante ritengo importante la circolazione libera e gratuita della conoscenza e dei mezzi per accrescerla. È una bella opportunità, che si innesta su un percorso che il comune di Thiene ha già intrapreso da alcuni anni, finalizzato alla promozione del territorio e all’ampliamento del richiamo turistico della nostra città, capace di attrarre un numero sempre crescente di visitatori. Accanto al monumento per eccellenza, che è il Castello di Thiene, è da rilevare oggi l’affermarsi di una curiosità rivolta anche ad altri siti ed edifici storici della città. Assieme alle iniziative proposte nel corso dell’anno, la ricchezza di quanto abbiamo a disposizione costituisce un pacchetto di offerta diversificato e significativo».

La modalità di partecipazione al concorso è semplice. È sufficiente registrarsi secondo le modalità previste dal regolamento e caricare le foto scattate nel sito web dell’iniziativa. Una volta caricate, andranno ad arricchire il database multimediale della celebre enciclopedia on line multilingue e si aggiungeranno alle oltre 155 mila fotografie già esistenti a livello internazionale. I siti di Thiene “liberati” per il concorso sono: il municipio di Thiene con la Fontana di Bacco e Arianna e il Portale Monumentale di accesso recentemente restaurato, il Teatro Comunale, Piazza Giacomo Chilesotti con il Monumento ai Caduti, Palazzo Cornaggia (sede della Biblioteca Civica), Villa Fabris con il suo parco, i Giardini “Al Bosco”, il Monumento ad Arturo Ferrarin e la Fontana Buzzi in Piazza Scalcerle, l’Aeroporto Arturo Ferrarin.

La Fontana Buzzi in Piazza Scalcerle

Tutte le fotografie di questi monumenti potranno essere liberamente condivise su Wikipedia. Le foto possono essere caricate a partire dal 1° settembre e fino al 30 settembre 2021. La premiazione avverrà successivamente, entro quattro mesi dalla scadenza. Conclude Anna Maria Savio: «Invitiamo quanti amano la fotografia e la nostra città a partecipare al concorso e collaborare così alla promozione di Thiene, È un’occasione da non perdere e che permetterà a tutti, anche a chi già crede di conoscerla, di riscoprire la grande bellezza che ci circonda».