Thienesi pazzi per il bio: folla alla riapertura de L’Incontro, inaugura anche un Biosapori

Ascolta l'audio
...caricamento in corso...
Le socie del NaturaSì L'Incontro a Thiene

Thiene ama follemente il biologico, settore che anche nell’Alto Vicentino segna un trend in netta controtendenza rispetto alle difficoltà generali del settore del commercio. Il mondo che ruota attorno alla proposta di prodotti biologici e biodinamici – ossia frutto di coltivazioni e di materie prime rispettose dell’ambiente – è infatti in grande fermento e crescita sulla piazza thienese, con due importanti aperture: il rinnovato NaturaSì L’Incontro e un Biosapori. E questi due importanti store si aggiungono poi alcuni negozi biologici più piccoli.

La riapertura del supermercato NaturaSì L’Incontro è avvenuto ieri con una grande festa di inaugurazione: da via del Costo, il punto vendita si è infatti spostato in via Valposina, ampliando la sua proposta con spazi più grandi e un bar bistrot. Il taglio del nastro ieri mattina l’ha fatto direttamente il sindaco Giovanni Casarotto ed era presente anche il presidente del gruppo, presente in tutta Italia con 247 punti vendita, Fabio Brescacin. Per tutto il giorno il supermercato è stato preso letteralmente d’assalto da thienesi e non, che hanno dimostrato di apprezzare molto la proposta e l’impegno di Chiara Carraro, Marisa Fioraso, Flavia Meneghello e Rosy Pigatto, le quattro socie che non sono vendono ma da 28 anni con vera passione propongono, informano, consigliano e testano in prima persona frutta, verdura, prodotti confezionati, creme e prodotti erboristici biologico, così come oggetti e detersivi per la casa biosostenibili. Un progetto di vita prima che di lavoro, che ha fatto crescere in tanti cittadini di Thiene e dell’hinterland – anche attraverso corsi ed eventi – la consapevolezza della necessità di nutrirsi di cibo che sia sano per le persone e per la terra. Il nuovo punto vendita – 650 metri quadrati, quasi il triplo rispetto a prima, e 4.500 referenze biologiche certificate – comprende il nuovo bar bistrot con colazioni e pausa pranzo, un reparto ortofrutta ampio più del doppio rispetto al precedente format, un grande reparto erboristeria e punti di riferimento dedicati ai progetti in cui NaturaSì crede e sui quali investe, a partire dal progetto di filiera per rendere sempre più trasparente il processo dalla produzione allo scaffale. “Vogliamo che il thienese – spiega Chiara Carraro – abbia un punto di riferimento basato sull’esperienza e la conoscenza affinché si sviluppi un sistema dove consumatore e produttore conoscono gli uni le necessità degli altri e si tutelano a vicenda”.

Che i consumatori siano sempre più attenti a quello che mettono nel piatto e che utilizzano nella loro quotidianità lo dimostrano anche i dati più recenti, resi noti pochi giorni fa a Sana, il Salone del Naturale di Bologna: nel 2016 il canale dei negozi specializzati in prodotti biologici ha fatto segnare infatti un più 3,5%, mentre nella grande distribuzione organizzata l’aggiornamento Nielsen evidenzia addirittura un +16%. Sul totale delle vendite alimentari il biologico rappresenta oggi il 3,5%, cinque volte in più rispetto al 2000).

Dati confermati anche dall’altra apertura, il Biosapori aperto in via delle Arti dall’11 settembre e che verrà ufficialmente inaugurato il 23 settembre: mille metri quadrati, è il decimo punto vendita della catena, presente in tre province venete. Di costituzione più recente rispetto a NaturaSì, il marchio Biosapori è in forte espansione e si è dato la mission di garantire prezzi di vendita equi e sostenibili per i consumatori e per i produttori. “Il nostro obiettivo – afferma la fondatrice, la bassanese Adriana Cazzin – è quello di fare cultura nel mondo del biologico attraverso un percorso quotidiano di selezione verso ciascun prodotto che proponiamo. Vogliamo che i nostri clienti siano più consapevoli del valore dell’agricoltura biologica e biodinamica e del ruolo chiave della sana alimentazione per un corretto stile di vita”. Il negozio di Thiene (sullo stesso stabile del Burger King) offre un fornito banco del fresco e della frutta e verdura, un’erboristeria, un angolo ristorante, una caffetteria, una gastronomia da asporto, eventi.

Ascolta il Radiogiornale di oggi!