Alle scuole medie non si batteranno più i denti dal freddo: è arrivata la nuova caldaia

Ascolta l'audio
...caricamento in corso...
La scuola media Galileo Galilei di Zugliano e in alto a sinistra la caldaia r

All’istituto Galileo Galilei Babbo Natale è arrivato con il caldo. E con le temperature alte di quest’afosa estate, i tecnici hanno lavorato perché il prossimo inverno tutti a scuola non soffrano più il freddo, eliminando i disagi causati dal malfunzionamento dell’impianto di riscaldamento. Si è conclusa, infatti, la scorsa settimana la completa sostituzione della centrale termica alle scuole medie di Zugliano, con la posa di una nuova caldaia a condensazione.

Negli ultimi anni non poche difficoltà sono state causate dal cattivo funzionamento della vecchia caldaia, con interventi di emergenza che potevano solo tamponare in qualche modo i problemi. Anche lo scorso anno, proprio durante la fase invernale caratterizzata da temperature maggiormente rigide, come fanno sapere dal Comune, la scuola ha rischiato la chiusura a causa dei problemi alla centrale termica.

“Solo grazie ai continui interventi di manutenzione in emergenza e alla buona volontà di personale scolastico e famiglie (che hanno “tenuto duro” nelle fasi maggiormente critiche con temperature interne al limite) sono stati evitati ulteriori disagi – spiega il sindaco Sandro Maculan -. Ora con le nuove caldaie ci si augura di aver messo la parola fine a tali disagi: La centrale termica è stata completamente rinnovata. La gara d’appalto che prevedeva lavori per 27mila euro circa è stata vinta alla Termoidraulica Zuccolo con sede a Thiene, che ha presentato un ribasso del 5 per cento per un importo lavori di 25.758 euro”.

L’intervento appena concluso è il primo lotto di un più ampio progetto che vedrà nei prossimi mesi l’adeguamento sismico e il miglioramento energetico della scuola media Galilei. In questi giorni è in gara l’assegnazione di questo secondo lotto per un valore di 740mila euro circa.

Ascolta il Radiogiornale di oggi!