Le ginnaste di Valdagno fanno incetta di medaglie. Premiati anche i papà

Ascolta l'audio
...caricamento in corso...
Papaà in festa per le imprese delle "libellule" di Valdagno

Medaglie di squadra, per le senior e per le junior, ma anche nelle prove individuali e a coppie e pure per il tifo appassionato. Scorpacciata di entusiasmo e soddisfazioni per le giovani e giovanissime atlete che fanno capo alla polisportiva Valle Agno, reduci dall’evento nazionale di Lignano Sabbiadoro che ha riservato un bottino ricchissimo di ben 25 piazzamenti tra le prime tre – su 32 ragazze in gara – e tanti flash a immortalare le atlete vicentine sul podio. Con quello dei… papà al seguito a sublimare un week end di divertimento oltre che di sport sano.

Al corpo libero, fune, palla, nastri, clavette e cerchi non temono il confronto con le avversarie le “libellule” della ginnastica ritmica Valdagno, confluite nell’alleanza sportiva con il gruppo basket locale dando vita, dal 2012, a un’inedita società sportiva con la pallacanestro e la proprio la ginnastica come cuori pulsanti. Un’accoppiata vincente, ai risultati eccezionali dopo appena un lustro di attività, come dimostrano le imprese del “braccio” rosa dell’associazione sportiva che conta oltre 100 atlete e uno staff di allenatrici preparate e appassionate.

La carrellata di podi e medaglie è un bollettino di gioie: per le competizioni a squadre oro per le junior di serie B, mentre le formazioni senior 1 e 2 si sono guadagnate rispettivamente l’argento e il bronzo. Imbattibile la coppia composta Chiara Bevilacqua e Alessia Menti, trionfatrici nella kermesse in duetto di serie A. Dalla coppia all’accoppiata, con l’individuale che riserva gli allori con Valentina Grendele oro e Elena Fazia argento nella gara Under 17. Non brilla come l’oro ma vale altrettanto il secondo posto assoluto per la completezza con tutti gli attrezzi di Giulia Guiotto, dove nelle singole specialità si registrano anche i podi di Giorgia Grendele (prima alla fune e terza alla palla) e Maria Nicolini terza con il cerchio. Anche in Under 15 nell’assoluto si parla valdagnese, con il successo super di Emma Dalla Valle.

Spazio alle baby con la coppia Ludovica Menti e Linda Campanaro a vincere a braccetto tra le allieve, risultati di prestigio anche per l’esordiente C Delia Chilese, che dal primo posto individuale assoluto tiene la mano alzata verso il cielo alla compagna Vittoria Tiso, terza classificata. Tra le debuttanti, categoria mini C anche la piccola Flavia Danzo si merita una bella medaglia di bronzo.

Nomi e cognomi che ritornano nel bottino pieno trasportato nella Vallata dell’Agno dai lidi friulani. Doppietta con Giorgia Guiotto e Emma Chilese alla fune (categoria propaganda C), prima e seconda, terza Ilaria Lovato stavolta alla palla. Altri argenti preziosi quelli di Ludovica Menti fra le esordienti D (individuale assoluta), secondo premio di specialità al corpo libero di Linda Campanaro superstar di giornata, che conquista il terzo metallo di giornata personale con l’oro alla palla, seguita da Nicole Virginio (due bronzi per lei). Due Camilla a sorridere, infine, nella serie mini C con l’argento Camilla Fazia e per l’under 15 C cerchio al bronzo Camilla Randon.

A tanta qualità abbinata all’altrettanta quantità di ginnaste presentate alle Nazionali di Lignano, non poteva che accompagnarsi un gruppo adeguato di… accompagnatori. Per il secondo anno consecutivo, infatti, la “carovana” di familiari e amici al seguito, organizzati e chiassosi al punto giusto, ha vinto la coppa tifo, altro segnale del movimento fervente a Valdagno!

Ascolta il Radiogiornale di oggi!