Escursionista bloccato sul vaio dello Zevola: salvato dall’elicottero dei vigili del fuoco

Ascolta l'audio
...caricamento in corso...

Un escursionista bloccato dall’impraticabilità del vaio ghiacciato è stato salvato dall’equipaggio di volo di Drago 84 dei vigili del fuoco nel primo pomeriggio di oggi a 100 metri della sommità del Monte Zevola, sulle Piccole Dolomiti, nel territorio di Recoaro Terme.

Il giovane era partito per raggiungere la sommità, quando a causa della neve ghiacciata trovata lungo il vaio ha deviato dal sentiero, non riuscendo però né a proseguire né a rientrare a causa delle lastre di ghiaccio e della pericolosità del luogo, rimanendo bloccato a quota 1850 metri.

Il 26 enne, veneziano di Mirano, è riuscito a dare l’allarme con il cellulare, comunicando la propria posizione agli operatori del 115.  Una volta individuato, un elisoccorritore dei pompieri si è calato, raggiungendo l’escursionista, che è stato verricellato a bordo dell’elicottero per essere portato in salvo.

Il giovane è stato quindi sbarcato presso il rifugio Battisti, dove era già presente una squadra del soccorso alpino che lo ha portato a valle.

Ascolta il Radiogiornale di oggi!