Rimangono bloccati sul Carega fra salti di roccia: soccorsi col buio due giovani

Ascolta l'audio
...caricamento in corso...

Ieri poco prima delle 18 il Soccorso alpino di Recoaro-Valdagno è stato allertato dalla Centrale del Suem 118 per due giovani escursionisti in difficoltà nel Gruppo del Carega. Partiti in mattinata, due amici veronesi – A.F., 26 anni, e F.R., 25 anni – avevano percorso la Ferrata del Vajo scuro, ma, attardatisi al momento di rientrare, prossimo ormai il buio, avevano deciso di prendere una scorciatoia ed erano scesi in un canalone seguendo le luci del fondo valle. Quando però sono rimasti bloccati tra salti di roccia, hanno chiamato il padre di uno di loro che ha lanciato l’allarme. Grazie ai continui contatti telefonici e poi vocali (le coordinate Gps fuorvianti portavano infatti 500 metri più a ovest rispetto a dove si trovavano) i due giovani escursionisti sono stati individuati non distanti dal Rifugio Scalorbi da una squadra di sei soccorritori, che li ha raggiunti attorno alle 23 scendendo nel canale. Una volta imbragati e assicurati alla corda, i ragazzi sono stati aiutati a risalire e a ritornare sul sentiero per poi essere accompagnati alla loro macchina. L’intervento si è concluso all’una.

Ascolta il Radiogiornale di oggi!