Il temporale fa paura: soccorso un gruppo di quattro escursionisti in difficoltà

Ascolta l'audio
...caricamento in corso...
Un'immagine di un recente intervento di una squadra del soccorso alpino del Cnsas

Quattro vicentini impegnati in un’escursione di gruppo in montagna nelle vicinanze di passo Bettega – in Trentino Alto Adige – sono stati soccorsi nel tardo pomeriggio di ieri, dopo una loro richiesta di aiuto. A causa di un improvviso mutamento delle condizioni meteo, il quartetto è rimasto isolato a 2.300 metri di altitudine in una zona impervia nei pressi di rifugio Colverde, nel territorio in quota di San Martino di Castrozza (Trento). Il rientro si era reso impraticabile a causa delle gettate di acqua provenienti da un canale di montagna, dopo che il gruppo aveva trovato riparo dal temporale.

Una situazione imprevista di pericolo reale, di fronte a cui gli escursionisti vicentini – tutti di sesso maschile, provenienti da Altavilla, Creazzo e Castelgomberto – per quanto esperti hanno deciso con prudenza di allertare il soccorso alpino. Gli operatori specializzati dell’area operativa Trentino Orientale sono accorsi in tre nella zona indicata, teatro in quel frangente di scrosci di pioggia copiosa, rintracciando la comitiva e accompagnandola attraverso una via sicura fino all’abitato di S. Martino di Castrozza.

Solo uno spavento e uno stato d’agitazione per gli amanti della montagna, che non hanno riportato alcuna ferita nell’avventura che ha posto fine ad una gita in Trentino ideata per trascorrere una giornata di relax e tranquillità nel silenzio alpino e conclusa invece con una dose di adrenalina di cui, probabilmente, ne avrebbero fatto volentieri a meno.