Una… Volante a capo della polizia locale dell’Unione Terre del Retrone

Ascolta l'audio
...caricamento in corso...
Comandanti uscenti (nel riquadro Luigi Martino) ed entranti a Creazzo. Domani il cambio della guardia

Cambio della guardia in tema di sicurezza pubblica e polizia nel trittico di comuni composto da Altavilla, Creazzo e Sovizzo, popoloso hinterland in direttrice ovest di Vicenza. Imminente l’avvicendamento nel ruolo di comandante del consorzio di polizia locale con passaggio di consegne tra Luigi Martino, dopo oltre vent’anni di onorato servizio nel Vicentino, e Serena Volante, friulana di 41 anni che subentrerà domani nell’incarico e sarà dunque operativa già dal 1 settembre. La donna sottufficiale ricopriva già il ruolo di “vice” da circa un anno, quindi con esperienza e conoscenza ampiamente rodate del territorio in cui assumerà il comando. Alle spalle, inoltre, una carriera di agente ormai ventennale in divisa, prima come “vigile rubano” e in tempi attuali con la più moderna dicitura di agente di polizia locale.

Un lungo curriculum, nonostante l’età tutto sommato giovane, accompagna la nuova guida del corpo di polizia dell’Unione Terre del Retrone,che ha sede a Creazzo in via Risorgimento e che serve l’omonimo consorzio di amministrazioni consociate. In passato il nuovo commissario promosso ha svolto altri incarichi nella provincia berica, in particolare in un altro consorzio poco lontano, vale a dire Caldogno, Isola e Costabissara. Pubblica sicurezza e polizia urbana e stradale i servizi primari da garantire ad un territorio che conta oltre 30 mila anime tra residenti dei tre paesi a ridosso del capoluogo berico.

Il comandante Volante dirigerà e coordinerà 14 agenti assegnati al suo comando fino al termine dell’anno in corso, in attesa di nuova nomina una volta completato un ulteriore ma distinto passaggio di consegne, in questo caso tra i sindaci di Altavilla Claudio Catagini e di Creazzo Stefano Giacomin, quest’ultimo prossimo titolare della presidenza dell’Unione a partire dal 1 gennaio 2019. Una formalità, insomma, il prolungamento fino alla scadenza del mandato naturale.

Per il comandante uscente Luigi Martino, che lascia il Veneto dopo 23 anni trascorsi per gran parte ad Altavilla e i comuni limitrofi, ritorno nella sua terra d’origine in Campania, nell’isola di Procida dove assumerà lo stesso incarico professionale di prestigio nella nota località turistica.

Ascolta il Radiogiornale di oggi!