“Cacciatori, occhio a non impallinare fili e apparecchiature!”. L’appello di Aim

Ascolta l'audio
...caricamento in corso...

I gestori delle reti dell’energia elettrica temono i danni causati dai cacciatori. La società Servizi a Rete (Sar) del gruppo Aim, che si occupa della distribuzione dell’energia elettrica, in una nota di oggi, infatti, raccomanda ai cacciatori di “prestare molta attenzione alle linee elettriche aeree nel corso delle loro attività, al fine di tutelare la loro sicurezza e la regolarità del servizio di erogazione di energia elettrica”.

Attenzione deve essere riservata “anche alle linee non immediatamente visibili, in quanto talvolta mascherate dalla vegetazione e dalla prospettiva ottica”. Infatti i pallini, anche quelli vaganti, “possono causare seri danni alle apparecchiature, ai cavi o agli isolatori, provocando così l’interruzione del servizio, con conseguenti disagi alle utenze. Non solo, ma spesso i danni agli impianti si manifestano dopo molto tempo, e solo in seguito ad un guasto”.

Eventuali danneggiamenti possono essere segnalati al numero verde 800 394 888, operativo 24 ore su 24, tutti i giorni della settimana.

Ascolta il Radiogiornale di oggi!