Campo Marzo, nuovo arresto di uno spacciatore. Ma dopo il processo è già libero

Ascolta l'audio
...caricamento in corso...

Era il punto di riferimento di una rete di assuntori di cocaina ed eroina, di Vicenza e della provincia. Eric Otoboh, nigeriano di 27 anni richiedente asilo, senza fissa dimora, si era visto respingere la prima richiesta dal tribunale e ora è in attesa che da Venezia sul suo caso si pronunci la corte d`appello. E intanto, per campare spacciava droga in Campo Marzo, a Vicenza. I poliziotti della Squadra Mobile, che in questi giorni assieme alle volanti e alle altre forze dell’ordine hanno svolto un intenso pattugliamento dell`area, giovedì sera alle 18.30 l`hanno visto mentre consegnava una dose di eroina a un “cliente”. L`ennesima, in realtà: nel giro di due settimane le forze dell`ordine hanno documentato una decina di episodi di spaccio, molti dei quali proprio da parte dell`arrestato. E in una settimana di controlli, prevalentemente in buche nel terreno, la polizia ha rinvenuto circa due etti di stupefacente fra hashish, cocaina ed eroina.
Otoboh stamattina è stato processato per direttissima. Gli è stata inflitta una pena di sette mesi di carcere (pena sospesa) e 800 euro di multa; essendo in precedenza incensurato, l`uomo è tornato dopo poco in libertà.

Ascolta il Radiogiornale di oggi!