Militare delle Ederle muore in alloggio dopo notte di bagordi. Indagato commilitone

Ascolta l'audio
...caricamento in corso...

La Procura della Repubblica di Vicenza ha aperto un fascicolo sulla morte di un militare 24enne di stanza alla caserma Ederle di Vicenza. Il giovane è morto nel suo appartamento dopo una serata di bagordi trascorsa assieme ad alcuni suoi commilitoni al bowling della base statunitense.

A cercare di far luce sulle cause della morte di Kevin Deon Corner sono i carabinieri della Setaf, coordinati dalla Procura berica. Il giovane è stato soccorso dal Suem 118 nella notte fra domenica e lunedì (era passata da poco la mezzanotte) nel suo alloggio, ma purtroppo ogni tentativo di rianimazione dei sanitari si è rivelato inutile. Per il medico del Suem si tratterebbe di un malore, ma sarà l’autopsia disposta dal pm Claudia Brunino a dare una risposta definitiva. Intanto il magistrato ha aperto un fascicolo per omicidio colposo, indagando uno dei commilitoni che era con lui.

Secondo i primi riscontri delle forze dell’ordine, riportati oggi dal Giornale di Vicenza, il 24enne e i suoi amici si sarebbero ubriacati all’interno del bowling della caserma e lì il ragazzo avrebbe iniziato a star male. Sarebbe stato portato quindi con l’auto di uno dei compagni nel suo alloggio e adagiato in bagno su un fianco. Lì sarebbe rimasto per un po’ di tempo da solo. Più tardi i suoi amici si sarebbe accorti che non respirava più e hanno chiamato il 118. Sul posto insieme al Suem sono intervenuti anche i carabinieri della Setaf e la military police americana. I tentativi di rianimare il giovane militare si sono rivelati inutili. Ora l’autopsia dovrà stabilire le cause della morte e le responsabilità degli amici.

Ascolta il Radiogiornale di oggi!