Raccattapalle L.R. Vicenza Virtus . La società: “Deplorevole strumentalizzazione”

Ascolta l'audio
...caricamento in corso...

Prosegue domani nella gara con la Vis Pesaro l’iniziativa del L.R. Vicenza Virtus che prevede la presenza di ragazze di società sportive del territorio a bordo campo. Presentando le atlete che domani saranno al Menti, alcune giovani di Bassano che giocano con il Vicenza Calcio Femminile, la società ha risposto per le rime alle tante critiche ricevute, rimandandole al mittente e bollandole come “deplorevoli strumentalizzazioni“.

“L’iniziativa fa parte di un programma definito e condiviso che ha come obiettivo la creazione di uno spirito di associazione e condivisione di tutte le discipline sportive della provincia di Vicenza attorno alla squadra di calcio della città, affinché questo non sia un momento bello solo per il calcio, ma per gli appassionati di tutti gli sport – spiega il L.R. Vicenza Virtus – la prima squadra scelta per iniziare a coinvolgere altri sport e altre società nella ‘festa’ che una partita di calcio dovrebbe essere, è stata il volley femminile Vicenza che ha aderito con entusiasmo alla proposta. Le ragazze sono state vestite dallo sponsor della squadra con alcuni dei capi commerciali più di successo della stagione, una canotta e un paio di pantaloncini di jeans (che a fine partita le ragazze hanno chiesto di poter tenere). Una tenuta simile a quella normale di gioco delle ragazze, ma più gioiosa, estiva e alla moda. Una foto maliziosa con la specifica intenzione di generare controversie e polemiche nei social ha generato un tam tam su “minorenni svestite”, ripreso poi dalla stampa locale e nazionale”.

“Ognuno è libero di avere le proprie opinioni, e chi vuol vedere del male può vederlo ovunque, ma ribadiamo di aver trovato ingiustificato e deplorevole l’aver strumentalizzato delle sane e (crediamo) lodevoli intenzioni con evidenti altri scopi e fini – conclude la società – il L.R. Vicenza proseguirà con determinazione a ideare programmi che favoriscano inclusione e uniscano, attorno al calcio, tutte le persone, le discipline e le associazioni del vicentino in questo momento unico per la nostra città e il nostro sport”.

Ascolta il Radiogiornale di oggi!