Un trio in passamontagna rapina una farmacia. Riconosciuto l’accento dell’Est

Ascolta l'audio
...caricamento in corso...
Un'immagine degli interni della Farmacia presa d'assalto ieri sera, dalla pagina Facebook

Passamontagna a coprire il volto e una pistola sguainata. Attimi di vero terrore ieri alle 19, in prossimità dell’orario di chiusura, presso la Farmacia di Via Monte Grappa a Sandrigo. Tre malviventi, di cui uno con arma in pugno, hanno fatto irruzione nell’esercizio pubblico costringendo due clienti a sdraiarsi a terra e gli operatori a consegnare l’intero incasso della giornata. Dileguatisi in pochi istanti, sono fuggiti su un’auto poi risultata rubata, ritrovata nella vicina frazione Maragnole.

I presenti sembra abbiano riconosciuto uno spiccato accento dell’Est Europa nelle parole proferite dai malfattori, secondo le prime indagini condotte dai carabinieri della stazione di Sandrigo coadiuvati dal Nucleo Operativo della Compagnia di Thiene. Rapina riuscita e bottino in fase di quantificazione, ma si tratterebbe di un ammanco ingente per la Farmacia “Sandrigo”, che si trova a ridosso della SP 248 a ridosso del centro dell’omonimo paese.

Con i volti travisati ad arte, e il “cambio” auto studiato nei particolari a una manciata di chilometri dal luogo dove è stato perpetrato il crimine, tutto fa pensare ad una banda esperta e non sarà un compito agevole quello dei militari chiamati a condurre le indagini. La Fiat Punto di colore blu rinvenuta stamattina nei campi di Maragnole – nel territorio dunque di Breganze -, era stata sottratta al proprietario a Cittadella nella stessa giornata di ieri prima del ritrovamento odierno. Ogni mossa pianificata nei dettagli, nulla lasciato al caso.

Ascolta il Radiogiornale di oggi!