Svt pronta a nuove sfide, finanziato progetto per 10 milioni

Ascolta l'audio
...caricamento in corso...

Guarda al futuro con ottimismo la società di trasporto pubblico vicentina. Svt è pronta ad ampliare la propria flotta di mezzi con 25 nuovi autobus di ultima generazione, a impatto zero, con l’obiettivo di strizzare l’occhio all’ambiente. Un progetto ambizioso che mira al prossimo quadriennio con una ventata di fresca positività. L’operazione è stata approvata da Cassa Centrale Banca, a capofila di un pool di Banche del Gruppo (Banca del Veneto Centrale, BVR Banca e BancAdria Colli Euganei), con l’obiettivo di sostenere l’importante programma di investimenti di SVT finalizzato a realizzare soluzioni sempre più sostenibili sul piano ambientale per il trasporto pubblico locale.

Il momento della firma del finanziamento

L’accordo è stato siglato per sostenere la società vicentina nell’attuazione di un piano di investimenti per il periodo 2022-2026, i 25 nuovi autobus a basso impatto ambientale saranno impiegati per effettuare un servizio completo nella cinta urbana di Vicenza.
All’operazione, coordinata da Cassa Centrale Banca, partecipano 3 Banche affiliate che operano nel territorio di pertinenza di SVT, Banca del Veneto Centrale, BVR Banca e BancAdria Colli Euganei. Il finanziamento ‘bridge’ sarà articolato in due tranche, una da 4 milioni di euro, una da 6 milioni di euro assistita da garanzia SACE.

Con questo accordo – ha commentato Stefano Nicolini, Responsabile del Servizio Finanza Strutturata Corporate Nord di Cassa Centrale – il Gruppo conferma ancora una volta la propria vocazione a fare sistema con gli enti del territorio e con le proprie Banche che vi operano, per implementare e migliorare i servizi di sostegno alla collettività da un lato, e di finanziamento alle aziende che sanno innovarsi in un’ottica sostenibile dall’altro. Il finanziamento a SVT assume una particolare importanza perché si inserisce nelle direttrici previste dal Piano Strategico Nazionale della Mobilità Sostenibile (PSNMS), dunque
in un’ottica di miglioramento dei servizi in chiave green”.

Per Società Vicentina Trasporti – spiega Simone Vicentini, Presidente di SVT – ottenere di nuovo, a tre anni di distanza dal primo finanziamento per il rinnovo del nostro parco mezzi in ottica sostenibile, il supporto del Gruppo Cassa Centrale rappresenta un’operazione di grande rilievo che ci consentirà di rispettare i nostri progetti di sviluppo. Si tratta di una conferma di fiducia anche da parte delle Banche del nostro territorio, che ci permetterà di migliorare ulteriormente la qualità dei servizi che offriamo ai cittadini”.