“Striscia”… stoppa un allevamento di chihuahua? 70 cuccioli sequestrati

Ascolta l'audio
...caricamento in corso...

Edoardo Stoppa avvistato a Brendola, a quanto pare per “stoppare” un allevamento di cani di razza di piccola taglia della zona. Si tratterebbe di cuccioli di chihuahua, e sarebbero circa 70 i piccoli animali da compagnia già sequestrati dalle forze dell’ordine e affidati a strutture protette dove sono in corso verifiche sullo stato di salute. Questo secondo le anticipazioni del Giornale di Vicenza odierno. Non è passata inosservata la presenza del noto inviato di “Striscia la Notizia” in paese, non nuovo a “incursioni” nella nostra provincia come quanto avvenuto in un allevamento a Mirabella di Breganze nel 2013, dove si utilizzavano collari a impulsi elettrici, e più di recente a Thiene – fine 2016 -smascherando un commercio illecito di volatili.

Non sussistono informazioni ulteriori sulla vicenda, in attesa dei riscontri delle forze dell’ordine già intervenute a tutela dei cuccioli, in particolare i carabinieri forestali. Solo nei prossimi giorni si potranno conoscere dettagli e protagonisti, e se la troupe del programma Mediaset sia giunta fino a Brendola sospettando un caso di maltrattamenti su animali oppure meno invasive violazioni di norme igieniche o regolamenti del settore.

Brendolani e amici degli animali sintonizzati su Canale 5 nei prossimi giorni, in attesa del servizio televisivo che sicuramente andrà in onda a breve e chiarirà i contorni del blitz di un allevamento di cani chihuahua conosciuto nell’Ovest Vicentino.

Ascolta il Radiogiornale di oggi!