Fumo in zona industriale: principio d’incendio domato in una conceria

Ascolta l'audio
...caricamento in corso...

L’abbattitore delle polveri va in corto circuito, si addensa una vasta fuoriuscita di fumo e servirà il pronto intervento dei vigili del fuoco per scongiurare pericoli al personale, e danni alla conceria. Disavventura imprevista ieri pomeriggio nella zona industriale di Chiampo, da dove alle 16 è scattato l’allarme all’interno di uno stabilimento sito in via Lago di Fimon. Coinvolta il sistema di aspirazione, a causa di alcune scintille prodotte da un macchinario e assorbite nell’impianto, innescando un focolaio.

Dalla vicina Arzignano è intervenuta una squadra di pompieri attrezzata per individuare il punto esatto di origine delle fiamme, procedendo allo spegnimento in pochi minuti, Necessaria poi l’aerazione del fabbricato, a causa del fumo intenso e copioso prodotto nel principio d’incendio, a causa del coinvolgimento dei filtri presenti nell’impianto di abbattimento delle polveri. Le operazioni di soccorso dei vigili del fuoco terminate dopo un’ora e mezza, con la messa in sicurezza dello stabile.

Ascolta il Radiogiornale di oggi!