Cade in una trincea a causa di un cedimento della neve: scialpinista ferita

Ascolta l'audio
...caricamento in corso...

Attorno alle 13.20 il Soccorso alpino di Asiago è stato allertato per una scialpinista caduta per 3 metri in una trincea del Monte Fior, quando, al momento del suo passaggio, il ponte di neve ha ceduto facendola precipitare.

Mentre due squadre si avvicinavano in motoslitta alla zona, nel territorio di Gallio, gli amici e delle persone di passaggio sono riuscite a scendere dall’infortunata e a portarla all’esterno del fossato. In aiuto della donna, che aveva riportato un probabile trauma al ginocchio, è intervenuto l’elicottero di Treviso emergenza, che l’ha recuperata e trasportata all’ospedale di Bassano del Grappa.

Il Soccorso alpino in una nota ricorda che in tutta la zona dell’Altopiano di Asiago sono presenti sia doline carsiche che manufatti della Grande Guerra, che è molto facile si aprano all’improvviso voragini al passaggio delle persone, con sci o ciaspole, e che occorre quindi prestare la massima attenzione se si esce dai percorsi battuti.