L’Asiago batte Jesenice in gara 5 e vola in finale di SKY Alps Hockey League

Ascolta l'audio
...caricamento in corso...

L’Asiago Hockey completa la rimonta contro Jesenice e strappa il pass per la finalissima di Alps Hockey League. Gli stellati infatti, sotto 2-1 nella serie contro gli sloveni, sono riusciti a pareggiare i conti nella delicatissima gara 4, chiudendo ieri sera la pratica tra le mura amiche dell’Odegar. In finale adesso sfida con i rivali del Rittner Buam.

Nel primo tempo l’Asiago fatica ad ingranare nei primi minuti ma con lo scorrere del tempo cresce d’intensità e riesce a creare diverse occasioni da goal dalle parti di Stojanovic. La squadra di Zupancic questa sera non è disciplinata come in Gara 4 ed incappa in diverse penalità che però i giallorossi non riescono a sfruttare. A metà tempo la squadra di Barrasso mette a ferro e fuoco la porta slovena che però grazie ad un grande Stojanovic riesce a sopravvivere a tutte le conclusioni. Nel momento migliore dei Leoni però lo Jesenice colpisce con un’azione veloce: disco che arriva ad Ankerst sulla destra che con un gran tiro spedisce il puck in fondo al sacco. Poco dopo doppia penalità per gli sloveni e Asiago in doppia superiorità numerica. Ma gli sloveni passano indenni il pericolo.

Nel secondo tempo la strada dell’Asiago si fa in salita anche per colpa delle troppe penalità. Dopo 5 minuti lo Jesenice può giocare in doppia superiorità numerica, i giallorossi sopravvivono alla prima penalità di Nigro ma poi si devono arrendere a Rajsar che è abile a spedire in rete un rebound della balaustra. Le penalità per l’Asiago continuano a susseguirsi. Con Benetti in panca dei puniti, però, arriva il cambio di ritmo dei Leoni. Kolanos aggancia il disco e se ne va da solo verso Stojanovic riuscendo poi ad infilarlo sotto le gambe del portiere sloveno. L’Asiago cambia il ritmo, l’Odegar inizia a spingere con veemenza i suoi ragazzi. A 3 minuti dal termine occasione per la terza linea: Dal Sasso tocca per Magnabosco che si sposta il disco sul rovescio e sigla il pareggio.

Nella terza frazione lo Jesenice fatica come nel resto della partita ad essere incisivo dalle parti di Cloutier, l’Asiago ci prova ma Stojanovic nega il sorpasso agli uomini di Barrasso. Tra il 6’ e il 7’ lo Jesenice incappa in due penalità, 5vs3 per i Leoni. Gli Stellati non riescono a creare pericoli e allora coach Barrasso chiama il time-out e riorganizza i suoi. Disco sulla destra per Long che buca tra i gambali Stojanovic, goal che vale il vantaggio. Lo Jesenice accusa il colpo e fatica a ripartire mentre l’Asiago si difende diligentemente. Negli ultimi minuti, finale thriller per l’Asiago che si trova a dover difendere in quattro per la penalità di Kolanos. Zupancic toglie anche il portiere e prova il tutto per tutto; scade la penalità di Kolanos che torna sul ghiaccio e dopo poco dalla propria linea blu spedisce il puck in rete per il definitivo 4 a 2, che vale la finale.

La serie di finale inizia sabato 1 aprile a Collalbo, nella Arena Ritten.

Ascolta il Radiogiornale di oggi!