Ritrovato cadavere l’anziano scomparso. E’ il nonno della deputata Silvia Covolo

Ascolta l'audio
...caricamento in corso...
Nel riquadro l'anziano scomparso, sullo sfondo una veduta di Lusiana

E’ stato avvistato e recuperato stamattina il corpo di Giovanni Covolo, l’anziano di 84 anni – nonno fra l’altro dell’ex sindaco di Breganze e ora deputato Silvia Covolo -, scomparso lo scorso 12 luglio. Oltre una settimana di ricerche con coinvolte decine di volontari si sono concluse oggi con il ritrovamento dell’anziano, a circa un chilometro e mezzo dalla zona dell’ultimo avvistamento nel territorio di Lusiana, in un’area ripida e caratterizzata da vegetazione intensa. La morte del pensionato risalirebbe a parecchi giorni fa.

l cadavere dell’uomo è stato individuato e rinvenuto nella valle denominata “del Chiavone Bianco”, intorno alle 10.40, grazie al contributo dei segugi dell’unità cinofila che avevano evidentemente fiutato la pista giusta. Prima il portafoglio come indizio della vicinanza dell’uomo e poi il macabro ritrovamento della salma, nella boscaglia, impossibile da scorgere dalla veduta aerea di un elicottero o in lontananza. Una volta ottenuto il nulla osta per la rimozione, il corpo esanime di Covolo è stata ricomposto e stabilizzato su una barella. In queste ore i soccorritori stanno provvedendo al recupero.

Da una prima ricostruzione, arrivato a Contrada Brunelli, l’anziano avrebbe proseguito lungo uno dei sentieri per tagliare verso casa. Durante il percorso avrebbe perso l’orientamento, scendendo incautamente lungo la ripida valletta dove, qui i dubbi sono davvero prossimi allo zero, ha poi perso la vita. Sul posto il Soccorso alpino di Asiago, Arsiero, Verona, Padova e il Soccorso speleologico, Vigili del fuoco, Associazione nazionale carabinieri, Carabinieri forestali e Protezione civile.

Ascolta il Radiogiornale di oggi!