Carabinieri per cinquant’anni, al servizio della gente: Medaglia Mauriziana a cinque militari

Ascolta l'audio
...caricamento in corso...
Un momento della cerimonia

Dieci lustri di carriera militare, cinquant’anni a servizio dell’Arma. Cinque militari vicentini, di cui quattro ancora in servizio, per i loro meriti e l’attività sono ormai un’istituzione dentro l’Arma stessa: per questo motivo ieri sono stati premiati con la Medaglia Mauriziana.

La Medaglia Mauriziana è un’importantissima onorificenza al “merito di dieci lustri di carriera militare”. Sottolinea, infatti, un considerevole traguardo per gli appartenenti alle Forze Armate: 50 anni di servizio utile, sempre lodevolmente prestato.

Nel corso di una breve cerimonia, ieri la medaglia e i diplomi tributati dal presidente della Repubblica sono stati consegnati dal Comando Provinciale al comandante della stazione dei carabinieri di Malo dal novembre 1998: il luogotenente Luca Bartolini, 54 anni, arruolato dal 1986. Analogamente il riconoscimento è andato al luogotenente Mauro Giaretta, 59 anni, comandante del Nucleo Operativo e Radiomobile della compagnia di Schio dal 2002 (da giugno 2014 Giaretta è anche cavaliere all’O.M.R.I.); la medaglia è stata conferita anche al luogotenente Fabio Piantoni, 52 anni, comandante della stazione di Thiene dal 1999 e nelle fila dell’Arma dal marzo 1984 (è anche cavaliere all’O.M.R.I.); l’ha poi ricevuta il luogotenente Luigi Montera, 51 anni, nelle fila dell’Arma dal 1985,  comandante della Stazione di Barbarano Vicentino dall’agosto 1996 al giugno 2009 ed ora in servizio al Comando Provinciale di Vicenza. Infine, il riconoscimento è andato al luogotenente (ora in congedo) Pierantonio Centaro, 55enne, arruolatosi nelle fila dell’Arma nel febbraio 1980 e che ha prestato servizio, negli ultimi dieci anni, al Nucleo Informativo del Reparto Operativo del Comando Provinciale.

Ascolta il Radiogiornale di oggi!