L’arbitro Orsato coperto di insulti dopo Fiorentina-Milan

Ascolta l'audio
...caricamento in corso...

Domenica sera. Minuto 90 della partita tra Milan e Fiorentina, con le due squadre ferme sullo 0-0. Il momento è topico: l’attaccante rossonero Luiz Adriano è lanciato a rete ma viene atterrato dal difensore viola Senad Tomovic. L’arbitro Daniele Orsato di Recoaro non fischia fallo, fatto che gli costerà due giorni di insulti continui.

Fare l’arbitro di calcio in Italia non è mai stato facile e mai lo sarà. Ne sa qualcosa Daniele Orsato, esperto fischietto della Sezione AIA di Schio, che da due giorni è bersagliato da insulti e critiche dei tifosi milanisti. L’arbitro di Recoaro infatti ha diretto l’ultima gara giocata dalla società rossonera, finita sul punteggio di 0-0 in casa della Fiorentina. Orsato è finito nell’occhio del ciclone per un controverso episodio accaduto a fine gara, quando non ha ravvisato un evidente fallo ai danni di un attaccante milanista lanciato a rete. Mancanza che ha fatto letteralmente imbestialire i tifosi milanesi, che si sono scatenati contro il direttore di gara.

In seguito a questo tra ieri e oggi sono oltre 300 i commenti, in buona parte insulti, apparsi sulla pagina facebook del recoarese. Accuse pesanti che vanno ben oltre la critica, in cui i tifosi adirati con il fischietto vicentino si spingono molto in là negli attacchi.

Ascolta il Radiogiornale di oggi!