Sospiro di sollievo per la Sagra della Bondola. “Si farà, scongiurato il blocco”

Ascolta l'audio
...caricamento in corso...

Era nell’aria da qualche giorno ed è stata confermata la notizia che Torrebelvicino aspettava: la tradizionale Sagra della Bondola si terrà anche quest’anno. Grazie ad uno sforzo congiunto di Amministrazione comunale e Pro loco infatti è stato scongiurato lo stop della sagra, divenuto concreto a fine 2016 data la rinuncia da parte dello storico gruppo organizzatore.

A darne conferma è l’assessore alle Associazioni di Torrebelvicino Leone Battilotti. “Se serve un titolo è questo: la Sagra della Bondola si farà anche quest’anno – ha dichiarato – sarebbe stato assurdo perdere un patrimonio del genere per Torrebelvicino, manifestazione che tra l’altro ha un bilancio sempre in attivo”.

I problemi per la storica sagra, giunta l’anno scorso alla 27° edizione consecutiva, sono iniziati a dicembre 2016, quando il Calcio Schio ha comunicato di non aver intenzione di accollarsi l’organizzazione dell’evento per il 2017. “Il gruppo organizzatore è sempre stato quello del Calcio Torre, negli anni divenuto Torre-Valli e poi Schio-Torre-Valli – ha spiegato Battilotti – quest’anno lo Schio Calcio ha deciso di creare una sua squadra staccandosi dalle altre due realtà, comunicandoci anche di aver deciso di non organizzare la sagra. Non era accettabile per la nostra comunità e perciò ci siamo mossi subito”.
Per fronteggiare l’emergenza quindi l’Amministrazione ha aperto un tavolo con le associazioni del paese, sondando la disponibilità a collaborare per non perdere lo storico appuntamento del maggio turritano. La Pro Loco in particolare è stata individuata come possibile sostituto del gruppo precedente, anche se i tentennamenti ci sono stati. “Non c’è stata subito una riposta affermativa – ha proseguito Battilotti – il presidente in carica infatti ha deciso di rassegnare le dimissioni perché non se la sentiva di affrontare un impegno comunque molto oneroso, ma il suo successore Roberto Agosti ci ha dato una mano, accettando la sfida”.

A quel punto è stato creato un “Comitato grandi eventi”, composto da membri della Pro Loco e Amministrazione, deputato ad organizzare l’appuntamento. “Ci troviamo una volta a settimana perché tutto riesca nel migliore dei modi – ha concluso Battilotti – siamo soddisfatti di essere riusciti a salvare un appuntamento caratteristico e turistico per il comune di Torre, trovandone le forze interamente all’interno della nostra comunità”. Appuntamento dunque dal 19 al 21 e dal 26 al 28 maggio a Torrebelvicino, per gustarsi ancora una volta la tipica bondola.

Ascolta il Radiogiornale di oggi!