Torna la magia dei Presepi in contrada Sandonà

Ascolta l'audio
...caricamento in corso...

Le festività natalizie si avvicinano e per il sesto anno consecutivo la comunità di Caltrano organizzerà “La Magia dei Presepi in Contrà a Sandonà”, il suggestivo appuntamento che vede la caratteristica contrada riempirsi di tanti presepi e raffigurazioni della natività. Appuntamento fissato dunque per l’8, l’11 ed il 18 dicembre.

I visitatori quindi, tra le stalle, case diroccate e viuzze di contrada Sandonà a Caltrano scopriranno un vero e proprio presepe a cielo aperto. Negli storici spazi del centro ci saranno infatti tanti presepi realizzati da volontari, gruppi, scuole e singole privati. Una manifestazione nata nel 2010 e che per questa nuova edizione presenterà molte novità, grazie al lavoro di concerto di associazioni e gruppi di volontariato della comunità caltranese. Per le vie si potranno incontrare Babbo Natale e i suoi Folletti che scorrazzeranno alla ricerca di bimbi a cui regalare caramelle. Ci saranno i “mussetti di Thomas” che potranno cavalcare i più coraggiosi; arriverà la “fatina delle nevi” accompagnata dal suo amico Olaf. Il programma delle tre giornate sarà intenso e ricco di musica, atmosfere magiche e tanti incontri.

Poi ancora l’8 e l’11 i bambini potranno tuffarsi in storie fantastiche con le letture di Archicaca, mentre il 18 incontreranno gli autori del libro “La piccola Anguana” di Gianluca Balzan e Martina Dalla Stella. I bambini inoltre potranno dilettarsi in laboratori creativi, farsi truccare o divertirsi con i palloncini dei ragazzi del progetto “Peace and Klaun”. Non mancherà ovviamente il mercatino e le bancarelle di Natale che saranno presenti dalle 10 alle 18 della sera. E poi la Mostra fotografica “Vita de Sandonà” a cura del Foto Club Prisma di Caltrano aperta tutto il periodo.
L’8 e il 18 dicembre si potranno poi osservare le dimostrazioni dell’arte dell’intaglio nel legno con Dino Cavedon e Adriano Danzo. L’8 e 18 dicembre la contrà sarà anche animata dalla banda cittadina e dalle majorettes di Caltrano; l’11 dicembre sarà la Marching Band Mosson Drum & Bugles Corps ad allietare con le loro esibizioni l’atomosfera e infine il 18 dicembre ci saranno le musiche dei ragazzi dell’I.C. “A. Fogazzaro” di Piovene Rocchette e il coro Monte Pasubio di Schio. Tutte e tre le giornate offriranno infine ricchi stand gastronomici e degustazioni.
Per via del massiccio afflusso previsto la contrà sarà accessibile solo a piedi o sfruttando il bus navetta da uno dei parcheggi in zona Prix, oppure Val del Crearo o Scuole elementari (in centro a Caltrano).

Ascolta il Radiogiornale di oggi!