Ultrasuoni alla vigilia dell’8° Edizione

Ascolta l'audio
...caricamento in corso...

Questo weekend settembre torna puntuale a Valdagno Ultrasuoni – Youth 4 Human Right, festival che da otto anni coniuga divertimento e approfondimento per dar voce ai diritti umani, spesso negati, attraverso il contributo di registi, musicisti, scrittori, fotografi, attivisti e cittadini impegnati a raccontare pezzi della nostra storia.

Quest’anno Ultrasuoni affronta nuove e vecchie dittature, conflitti e diritti negati, ma parla anche di come l’informazione e i mezzi di comunicazione giochino, oggi come ieri, un ruolo fondamentale nella percezione dei conflitti e della società.

Per la prima volta dalla sua nascita, inoltre, Ultrasuoni moltiplica i momenti di approfondimento, aprendo il festival il giovedì sera e dedicando i suoi tre giorni a tre argomenti e luoghi diversi: Siria, Europa e Argentina.

«Ultrasuoni vuole essere un punto di riferimento nell’Alto Vicentino sul tema dei diritti umani e sul dibattito intorno alle comunità e ai fenomeni del mondo. – Commenta l’assessore alle politiche culturali, Michele Vencato – Quest’anno in particolare vogliamo ricordare il quarantesimo anniversario della dittatura argentina, che ha coinvolto anche cittadini italiani e che purtroppo abbiamo visto passare sotto traccia, nonostante la sua crudeltà e barbaria. Auspichiamo dunque che la partecipazione sia numerosa, per farsi coinvolgere in un momento di riflessione e approfondimento che fa bene per il presente, ma soprattutto per il futuro.»

Ascolta il Radiogiornale di oggi!