Unità antiterrorismo dei carabinieri a guardia di centri storici e altri luoghi di aggregazione

Ascolta l'audio
...caricamento in corso...
I carabinieri a Vicenza (immagine d'archivio)

Un’unità antiterrorismo dei carabinieri sarà presente nei centri storici del vicentino, ma anche nei centri commerciali e nei luoghi di aggregazione per tutto il mese di marzo.

La notizia l’ha data oggi il Comando Generale dell’Arma, che di concerto con il Ministero degli Interni ha disposto l’impiego di un’unità antiterrorismo (S.O.S. – Squadra operativa di supporto) in svariate province italiane, tra le quali Vicenza.

L’operazione rientra “nel quadro dell’intensificazione delle misure di vigilanza e sicurezza dei siti di interesse artistico, storico ed archeologico, nonché degli obiettivi sensibili in genere” afferma il Comando provinciale dei Carabinieri.

L’unità è già operativa dal 1° marzo, con compiti di vigilanza antiterrorismo a carattere preventivo ed è costituita da militari del 4° Battaglione Carabinieri “Veneto”, caratterizzati da particolare addestramento e dotati di specifico equipaggiamento, in grado di contrastare in fase iniziale eventuali azioni terroristiche, in attesa, ove necessario, del successivo intervento delle Forze Speciali.

I servizi preventivi dell’unità S.O.S. dei Carabinieri interesseranno i centri storici cittadini, in particolare quello di Vicenza, ed ogni altro obiettivo considerato, di concerto con l’autorità di pubblica sicurezza, particolarmente sensibile sotto il profilo del rischio terroristico, quali i centri commerciali ed i luoghi di aggregazione.

Ascolta il Radiogiornale di oggi!