Scontro frontale sul rettilineo: auto semidistrutte, due feriti, uno in codice rosso

Ascolta l'audio
...caricamento in corso...
Auto distrutte, galleria di immagini dei vigili del fuoco in basso

Vigili del fuoco impegnati a fondo con cesoie e divaricatori idraulici per estrarre dall’abitacolo una ragazza di 25 anni di Rossano Veneto, dopo la collisione tra la sua vettura – una Fiat Punto grigia – e una Citroen C1 bianca condotta da un automobilista di 35 anni. L’uomo, invece, residente a Bressanvido, dopo l’impatto ha concluso la sua corsa finendo fuori strada. Entrambi i conducenti viaggiavano soli nei rispettivi mezzi lungo la SP 59 in via Po nel territorio di Cartigliano, ieri intorno alle 14.30. Feriti, sono stati trasportati in autoambulanza al pronto soccorso dell’ospedale S. Bassiano dopo le prime cure sul posto ricevute dal personale sanitario del Suem. Più gravi le condizioni della giovane, ricoverata in codice rosso, ma non correrebbe pericolo di vita. Contusioni meno serie per l’altro ferito.

Intervenuti sul luogo dell’incidente, oltre a due squadre di pompieri del distaccamento di Bassano al lavoro per un’ora e mezza, anche una pattuglia dei carabinieri da Rosà per governare il traffico e la polizia stradale per eseguire i rilievi al fine di ricostruire l’esatta dinamica dell’impatto fra le auto, non ancora resa nota, e in seguito le relative responsabilità. Visto il tratto di strada senza curve, probabile l’invasione di corsia da parte di una delle due vetture, una proveniente da Tezze sul Brenta e l’altra dalla direttrice Bassano, complice l’asfalto scivoloso causa la pioggia. Successivamente sono state rese note le generalità dei due automobilisti coinvolti, E. C. le iniziali della ragazza e I. P. dell’uomo.

Ascolta il Radiogiornale di oggi!