Fidanzatini-ladri all’Ovs, vanno a rubare in coppia. I carabinieri fermano entrambi

Ascolta l'audio
...caricamento in corso...
I carabinieri con la refurtiva recuperata

I carabinieri del radiomobile di Bassano ieri pomeriggio hanno fermato una coppia di fidanzati veneziani, dopo averli colti (lei in flagrante, lui dopo il furto) mentre facevano man bassa di abbigliamento all’Ovs di piazza Libertà.  Ylenia Molea, 22enne residente a Spinea nel Veneziano e originaria di Castellammare di Stabia, è stata arrestata. Denunciato a piede libero il suo compagno, il 23enne veneziano Davide Talpo: per entrambi l’accusa è di furto aggravato in concorso.

Ieri pomeriggio alla centrale del 112 è arrivata una segnalazione dal negozio del centro storico bassanese: una ragazza con atteggiamento sospetto era uscita con la borsa rigonfia, poi era tornata dentro prelevando vari capi ed entrando in camerino. Poi, con la borsa nuovamente piena, si era avviata verso l’uscita: i commessi avevano provato a fermarla ma lei era scappata. I militari, intervenuti immediatamente, l’hanno bloccata in via Bellavitis trovandole addosso varia merce rubata.

Mentre la portavano in caserma i carabinieri, passando davanti al Tempio Ossario, hanno notato un ragazzo seduto sui gradoni con una pila di indumenti. Anche questi è stato controllato: i vestiti erano tutti merce Ovs, rubata. I cartellini erano stati strappati. E non era una coincidenza: i due erano fidanzati. La ragazza a quel punto ha confessato, spiegando di aver dato al compagno la mercanzia rubata nel primo furto. In tutto il valore era di 150 euro, i vestiti sono stati restituiti.

Ascolta il Radiogiornale di oggi!