Il Bassano calcio vuole rinascere: petizione per giocare in Promozione

Ascolta l'audio
...caricamento in corso...
I soci dell'FC Bassano 1903

Muove i primi passi la neonata società F.C. Bassano 1903, la nuova realtà calcistica nata sulle ceneri del vecchio Virtus targato Renzo Rosso, ora proprietario del Vicenza. Partita una petizione popolare per chiedere la partecipazione al prossimo campionato di Promozione Veneto, “saltando” così la Prima Categoria.

“La mia città, la mia squadra”. Questo il motto con cui, appena una settimana fa, si è presentato ai bassanesi e a tutti i tifosi giallorossi l’F.C.Bassano 1903, che oggi chiede proprio alla città di scendere al suo fianco per la conquista del primo obiettivo dichiarato della neonata società: ottenere l’iscrizione al campionato di Promozione Veneto per la stagione sportiva 2018/2019.

A meno di 10 giorni dalla definizione dei campionati, l’F.C. Bassano, di diritto, giocherebbe in Prima Categoria, una serie che rischia di stare troppo stretta ad una città e ad un tifo che
fino ieri affrontavano il palcoscenico della serie C.

“Si ritiene che l’unico modo per non disperdere il prezioso patrimonio di passione
sportiva accumulatosi negli anni – si legge nella petizione indirizzata al
Commissario straordinario F.I.G.C. Roberto Fabbricini, al Presidente L.N.D. Cosimo
Sibilia e al Presidente Comitato regionale Veneto F.I.G.C. Giuseppe Ruzza – sia
quello di consentire alla compagine rappresentativa della società di militare nella
categoria più alta possibile”.

Nella domanda inviata ai vertici federali si fa riferimento ai fatti recentemente
avvenuti a Bassano in ambito calcistico, “città – si legge ancora – inopinatamente
spogliata della propria compagine, trasferitasi a Vicenza in forza di deroga rilasciata
dalla Federazione e che ha visto, pertanto, sparire il calcio professionistico”. Forte di una tradizione calcistica che conta oltre 100 anni di vita, e che negli anni recenti è stata un’importante protagonista dei campionati professionistici, Bassano chiede, dunque, alla Federazione di poter disputare un campionato importante. Ma per farlo ha bisogno dei suoi tifosi e dell’intera città.

Così, dopo la richiesta formale avanzata dal sindaco Riccardo Poletto in persona, già questa sera prende il via una petizione tra i bassanesi e i tifosi giallorossi chiamati a sostenere con una firma la richiesta della società del presidente Campagnolo. Grazie al prezioso apporto dei “Fedelissimi” le firme per la sottoscrizione saranno raccolte stasera in piazza Castello, in occasione dello spettacolo di Federico Buffa, inserito all’interno del cartellone di Operaestate Festival. Altri punti di raccolta della sottoscrizione sono previsti per la giornata di sabato: il primo, la mattina (8.30-13) in via Jacopo Da Ponte e il secondo, il
pomeriggio (16-20) in piazza Libertà.

Ascolta il Radiogiornale di oggi!