Cade ultraleggero, morto pilota 67enne

Ascolta l'audio
...caricamento in corso...

Disgrazia nei cieli del bassanese nella mattinata odierna.

Poco dopo le 10.30 un velivolo ultraleggero è precipitato nella golena del fiume Brenta a Tezze. Nulla da fare per il pilota, un imprenditore di 67 anni, Giampietro Lorenzin, che abita poco lontano dal luogo dell’incidente.

L’uomo si era alzato in volo da un campo di aviazione del vicentino e si era diretto verso la sua abitazione per salutare amici e parenti. Qualche testimone ha visto il velivolo volare molto basso. Fra le ipotesi non si esclude il malore o, più facilmente, un’avaria che potrebbe aver indotto l’uomo a cercare un atterraggio di fortuna in una zona non abitata come la golena del Brenta.

Sul posto sono intervenuti i vigili del fuoco di Bassano del Grappa, che dopo aver spento l’incendio del velivolo hanno constatato che non c’era niente da fare per l’uomo a bordo. Sul posto il personale del Suem 118 e i carabinieri. Le operazioni di soccorso sono terminate a mezzogiorno.

Ascolta il Radiogiornale di oggi!