Vaccini anti-Covid: ecco nel dettaglio come funziona la campagna nell’Ulss 7

Ascolta l'audio
...caricamento in corso...
Vaccinazioni nella sede di via Vanzetti a Thiene

Scatta questa settimana l’accelerazione della campagna vaccinale, con un “cambio di passo” e un incremento sostanziale delle vaccinazioni verso la totalità della popolazione, suddivisa per classi di età. Una importante velocizzazione dovuta alla maggior quantità di vaccini disponibili. La confusione fra i cittadini regna però sovrana, vuoi per la complessità oggettiva delle informazioni, vuoi per il passaggio dall’invio delle lettere alla prenotazione on line, vuoi per il ruolo dei medici di medicina generale, vuoi per ritardi nelle vaccinazioni degli ultraottantenni e i disguidi provocati dallo stop temporaneo dei vaccini AstraZeneca e la contrazione di febbraio e marzo negli invii da parte delle aziende farmaceutiche.

Mentre prosegue la vaccinazione degli insegnanti – tramite prenotazione online sul sito dell’Ulss 7 Pedemontana – e degli appartenenti alle forze dell’ordine, ecco di seguito un riassunto il più possibile esaustivo delle modalità di vaccinazione, tenuto conto che da domani sarà disponibile in tutto il Veneto il nuovo sito di prenotazione predisposto dalla Regione.

Vaccinazioni nella sede di via Vanzetti a Thiene

Cittadini ultra 80enni (anni fino al 1941)

Entro domenica 4 aprile l’Ulss 7 prevede di ultimare la programmazione degli appuntamenti per gli ultraottantenni. Dopo avere completato la messa in sicurezza gli 80enni (nati nel 1941), questa settimana saranno somministrate le seconde dosi anche agli 81enni (nati nel 1940, 3.351 persone nell’Ulss 7) e parallelamente sarà somministrata la prima dose agli 82enni (nati nel 1939, si tratta di 3.085). Inizierà inoltre la somministrazione agli anziani che hanno fra 83 e 92 anni (nati tra il 1929 e 1938) e a tutti gli ultra novantenni. Subito dopo sarà la volta di quelli che hanno fra 84 e 91 anni (ossia nati tra il 1930 e il 1937, circa 13.300 persone in tutto). Per tutti, l’Ulss Pedemontana ha previsto l’invio di una lettera a casa, con indicato, il giorno, l’ora e la sede della vaccinazione.Queste sono infatti le vaccinazioni gestite direttamente dal Servizio Igiene Pubblica dell’Ulss 7.

La notizia di oggi è che per coloro che non fossero stati contattati tramite telefonata o lettera è previsto l’accesso libero: per il Distretto 1 presso il Palangarano in viale Asiago 78 a Bassano; per il Distretto 2 Alto Vicentino presso il Palazzetto dello Sport in via Marconi 7 a Marano Vicentino, dalle ore 8,30 alle ore 19,30 con accesso diretto, muniti di carta d’identità e di tessera sanitaria, con la seguente scansione per classi di età:

Giorno Classi d’età
Martedì 30 marzo 1935
Mercoledì 31 marzo 1933
Giovedì 1 aprile 1932 e 1934
Venerdì 2 aprile 1936
Sabato 3 aprile 1937

 

Anche i cittadini delle altre classi degli ultra 80enni diverse da quelle sopra indicate (1938, 1939, e dal 1931 e precedenti, ossia ultranovantenni) non ancora vaccinati, possono accedere direttamente in una delle giornate sopra indicate. I cittadini ultra 80enni dell’Altopiano dei Sette Comuni – Asiago che non avessero ricevuto lettera di invito con appuntamento possono accedere direttamente presso il Palazzetto Polifunzionale, via XXV Aprile, Canove di Roana, venerdì 2 aprile dalle ore 8,30 alle ore 19,30 (a tutti gli interessati è stata inviata una lettera).

Da sinistra, la dottoressa Alessandra Corò, direttore del Distretto 2 Ulss 7, il direttore del Sisp Liviano Vianello e il direttore generale Carlo Bramezza

Cittadini fra 70 e 79 anni (anni dal 1942 al 1951)

La campagna di vaccinazione per i cittadini tra i 70 e i 79 anni (sono 37.316 i residenti in questa fascia di età) si svolgerà attraverso i Medici di Medicina Generale (Mmg) a partire dal 1° aprile. Saranno questi ultimi, infatti, a vaccinare i propri pazienti in questa fascia di età, con la facoltà di scegliere se somministrare i vaccini direttamente presso il proprio ambulatorio o utilizzando le sedi di vaccinazione condivise messe a disposizione dalle Amministrazioni Comunali con il supporto dell’Ulss 7 Pedemontana: il 75% dei medici di base ha scelto questa seconda opzione. Per semplificare l’orientamento fra i due sistemi, evitando chiamate non necessarie al proprio medico di famiglia, da domani 30 marzo l’Ulss 7 pubblicherà sul proprio sito l’elenco completo si tutti i Mmg, indicando per ogni medico le modalità di vaccinazione previste e quindi se l’utente deve registrarsi on line attivamente o semplicemente attendere di essere chiamato.

Per la vaccinazione di questa fascia di età l’Ulss ha già previsto la riconversione di alcuni dei punti di vaccinazione già attivi e l’apertura di nuovi. Più in dettaglio, nel Distretto 1 le strutture Rondò Brenta a Bassano e centro diurno anziani di Cassola resteranno attive, ma saranno appunto utilizzate dal Medici di Medicina Generale, mentre le vaccinazioni svolte direttamente dal personale dell’Ulss 7 (quindi per gli ultraottantenni) saranno concentrate nella sede del Pala Angarano; analogamente, nel Distretto 2 saranno utilizzate dai Medici di Medicina Generale le sedi di Thiene, Schio e Arsiero, mentre le vaccinazioni gestite dal Sisp saranno eseguite nella nuova sede di Marano, attiva da mercoledì 24 marzo con 12 linee (delle quali 2 riservate ai medici di famiglia). Per quanto riguarda invece le nuove sedi, nel Distretto 2 sono state individuate a Breganze, Chiuppano e Malo, e altre sono in fase di valutazione anche per il Distretto 1 in base alle esigenze effettive. Giovedì 25 infatti sono iniziate presso alcune Medicine di Gruppo le prime vaccinazioni, al fine di verificare il perfetto funzionamento dell’organizzazione messa a punto.

Per questa fascia di età e per il 75% dei medici che utilizzeranno le sedi messe a disposizioni dai Comuni, la prenotazione on line avverrà da domani tramite il portale  raggiungibile dal sito dell’Ulss 7, con appuntamenti possibili dal 1° aprile. Per chi non sarà in grado di farlo in autonomia, saranno disponibili sportelli presso ciascun Comune e presto anche in farmacia grazie ad un accordo con Federfarma. Il 25% dei Medici di medicina generale che vaccinerà in ambulatorio si attiverà in autonomia per fissare l’appuntamento ai propri pazienti e la dose sarà somministrata senza intralciare il normale orario di ambulatorio. In entrambi i casi, la vaccinazione procederà per classi di età: si comincia con i nati nel 1942, per arrivare in ordine decrescente fino ai nati nel 1951 e l’Ulss Pedemontana comunicherà di volta in volta l’apertura delle vaccinazioni per le diverse coorti di età.

Cittadini fragili

I Mmg comunicheranno all’Ulss Pedemontana i nominativi dei propri assistiti che per patologie sono da ritenersi fragili e per i quali è quindi indicato il vaccino Pfizer anziché AstraZeneca (questi utenti saranno vaccinati appunto con Pfizer con percorsi dedicati). Sempre per quel che riguarda i pazienti fragili, tutti gli assistiti in carico a centri ospedalieri saranno invece chiamati per la vaccinazione direttamente dalle strutture presso le quali sono in cura (ad esempio i trapiantati o i malati oncologici).”Abbiamo iniziato – spiega il direttore del Servizio Igiene Pubblica Liviano Vianello – le vaccinazioni dei pazienti oncologici e di quelli in dialisi. Invitiamo chi fosse seguito da strutture esterne all’Ulss a contattarci. Inoltre da ieri per questa categoria di persone abbiamo previsto anche la vaccinazione degli accompagnatori, i cosiddetti caregiver, se hanno più di 65 anni. Più in generale, con questa maggiore disponibilità di vaccini vogliamo arrivare alla somministrazione di almeno 2000 dosi al giorno nella nostra Ulss” piega Vianello.

“Una campagna di vaccinazione di queste proporzioni – commenta il direttore generale Carlo Bramezza – non ha precedenti nella storia del nostro Paese. Per questo chiediamo pazienza e comprensione ai cittadini, nonché la disponibilità a collaborare perché tutto proceda nel migliore dei modi. Ringrazio moltissimo tutti i volontari e i sindaci per la grande disponibilità che stanno dimostrando: questo è il momento della collaborazione”.

Per info aggiornate, orari e sedi consultare sempre il sito dell’Ulss 7 Pedemontana e la relativa pagina Facebook.