Migranti, la nave cargo Maersk attracca al porto di Pozzallo

Ascolta l'audio
...caricamento in corso...

Finisce l’odissea dei 108 migranti a bordo della nave cargo Alexander Maersk, ferma da venerdì scorso davanti alle coste del ragusano. L’imbarcazione danese, battente bandiera olandese, dopo il via libera del Viminale e del ministero delle Infrastrutture, ha attraccato nel porto di Pozzallo.

A renderlo noto è stato il sindaco Roberto Ammatuna sottolineando che “finisce così l’incubo per 108 migranti a bordo dell’imbarcazione”. “Ora potranno essere accolti ed assistiti nel migliore dei modi”, spiega Ammatuna che ha ringraziato il ministro Salvini “per aver accettato la richiesta umanitaria che ho inoltrato e sono sicuro che la decisione assunta sia quella giusta”. “Accoglieremo con l’umanità di sempre queste persone che hanno sofferto, cercando di dare loro la dovuta assistenza e restituirgli il sorriso”, ha sottolineato il primo cittadino.

Lo sbarco è avvenuto passata la mezzanotte, dopo che le condizioni dei migranti stavano cominciando a diventare particolarmente critiche per il maltempo. Il comandante della nave ha chiesto l’aiuto di un rimorchiatore e di un pilota a bordo per le operazioni di attracco. Dalla nave è sceso per primo il medico marittimo Vincenzo Morello, che ha verificato la situazione sanitaria dei migranti ed ha assicurato che tutto è “sotto controllo”.

Ascolta il Radiogiornale di oggi!