Negramaro, malore per Lele Spedicato: è in rianimazione

Ascolta l'audio
...caricamento in corso...

Ansia e apprensione sono gli stati d’animo dominanti tra i “Negramaro” e i loro fan in queste ore: Emanuele Spedicato, 38 anni, chitarrista della band salentina, è stato ricoverato questa mattina in gravi condizioni nel reparto di Rianimazione dell’ospedale Vito Fazzi di Lecce in seguito ad un’emorragia cerebrale. L’artista si sarebbe sentito male nella sua abitazione in Salento.

A trovarlo la moglie, Clio, nei pressi della piscina privo si sensi. Portato in ambulanza dai sanitari del 118 al pronto soccorso, gli esami radiologici a cui è stato sottoposto hanno evidenziato un’emorragia cerebrale in atto. Il chitarrista viene ora sottoposto ad un delicato intervento chirurgico. Stando alle prime indiscrezioni trapelate, Lele sarebbe fortunatamente fuori pericolo.

Il chitarrista dei Negramaro è in procinto di diventare padre, dal momento che la moglie Clio, sposata nel 2017, è in dolce attesa. La lieta novella è stata comunicata a luglio 2018. La band attende anche l’arrivo del primo figlio di Giuliano Sangiorgi che aspetta il bebè dalla compagna Ilaria Macchia.

Ascolta il Radiogiornale di oggi!