Olimpiadi Pyeongchang. Arianna Fontana medaglia d’oro, Federico Pellegrino argento

Ascolta l'audio
...caricamento in corso...

È una giornata da incorniciare per l’Italia alle olimpiadi invernali di Pyeongchang. La prima medaglia è arrivata grazie all’impresa della nostra portabandiera, Arianna Fontana, incoronata campionessa olimpica nei 500 metri nello short track.

In testa dal primo metro, Arianna ha dettato la gara mettendo in riga anche la sudcoreana Choi Minjeong, beniamina della Ice Arena e che ha ricevuto un tifo incredibile da parte degli oltre 12.000 presenti. Arrivo col batticuore: al fotofinish infatti non è stato ancora il momento di esultare per l’incertezza del risultato. 22 centimetri. È stata questa la differenza con la sudcoreana Choi, la quale però è stata squalificata dai giudici, a gara finita, per «impedimento». Sul podio, insieme all’azzurra, salgono così l’olandese Van Kerkhof e la canadese Boutin. Con la britannica Christie quarta.

Federico Pellegrino medaglia d’argento. Un’altra incredibile gioia è arrivata nella gara sprint di sci di fondo. Federico Pellegrino ha vinto la medaglia d’argento al fotofinish. Il 27enne aostano sopraffatto il grande favorito norvegese Johannes Hoesflot Klaebo, mentre il podio è stato completato dall’atleta della Russia Alexander Bolshunov.

Le parole di Pellegrino. “Ringrazio le persone che hanno creduto in me, saltato sui divani, esultato e gioito per me. E’ una bella soddisfazione, la prima delle mie tre carte è stata vincente, speriamo di divertirci ancora. E’ stato bellissimo – ha detto Federico Pellegrino, ai microfoni della Rai – e abbiamo realizzato quello che avevano preparato assieme ai tecnici. Volevo a tutti i costi una medaglia”.

Ascolta il Radiogiornale di oggi!