Treno deragliato alle porte di Milano

Ascolta l'audio
...caricamento in corso...

Il treno Trenord 10452, diretto a Milano Porta Garibaldi, è deragliato nel milanese tra Segrate e Pioltello. La polizia ha confermato che le vittime sono due, dieci i feriti gravi, un centinaio quelli lievi.

Sul luogo dell’impatto sono presenti numerose ambulanze, mentre l’ospedale di Monza ha sospeso tutti gli interventi programmati ma non urgenti in attesa dell’arrivo dei feriti.
Gli elicotteri dei vigili del fuoco e dei soccorritori stanno facendo la spola dal luogo dove è avvenuto il deragliamento del treno e gli ospedali.

Ci sono ancora diverse persone incastrate nel treno deragliato. Le due carrozze, quelle centrali, intraversate, sono a 90 gradi l’una rispetto all’altra. Nel punto di giuntura, in quell’angolo, decine di pompieri sono a lavoro con tutti i mezzi disponibili per tagliare le lamiere.

La circolazione ferroviaria è interrotta dalle 7.00 sulla linea Milano-Brescia, con ritardi di 3 ore – Una nota di Trenord comunica: “I soccorsi sono in corso, le cause devono essere accertate. La circolazione dei treni subisce rallentamenti”. Sono fermi anche i treni di Trenitalia, secondo quanto si apprende da Rete Ferroviaria Italiana.

Da quanto trapela, una prima ipotesi sulla causa del deragliamento chiama in causa il malfunzionamento di uno scambio. La motrice e il primo vagone sarebbero passati regolarmente, ma poi lo scambio si sarebbe disallineato, causando il deragliamento dei quattro vagoni seguenti.

Ascolta il Radiogiornale di oggi!