Accoltellamento a Parco Querini. Tunisino all’ospedale con ventre squarciato

Ascolta l'audio
...caricamento in corso...

Ancora un accoltellamento in centro a Vicenza. Alle 15.30 di questo pomeriggio un cittadino di nazionalità tunisina si è presentato in pronto soccorso a Vicenza dicendo di essere accoltellato poco prima da un connazionale a Parco Querini, mostrando una evidente ferita da taglio all’addome.

L’uomo ha quindi mostrato una tessera sanitaria, la quale segnalava il possessore come un 37enne. Ma dato che l’uomo non aveva con se’ la carta d’identità non si sa se effettivamente fosse lui il proprietario del documento e pertanto l’identità è incerta.

Ad ogni modo il ferito presentava una ferita da taglio all’addome seria. I sanitari del pronto soccorso a seguito del suo racconto hanno deciso di chiamare la polizia, alla quale l’uomo ha ripetuto la storia raccontata. Le forze dell’ordine hanno quindi mandato alcuni agenti in bici a Parco Querini, i quali hanno pattugliato l’area un paio d’ore, senza tuttavia trovare le tracce dell’aggressore.

Nel mentre i medici hanno deciso di ricoverare il ferito ed operarlo. Tuttavia non appena la polizia si è allontanata dall’ospedale il tunisino ha cambiato versione, dichiarando di essere stato aggredito da un gruppo di nigeriani e pretendendo di essere dimesso. Senza l’assenso dei medici è quindi uscito (ferito) dalla struttura e tuttora non si sa dove sia, con le forze dell’ordine sulle sue tracce.

Ascolta il Radiogiornale di oggi!