La ricetta del risotto alle ortiche dello chef Amedeo Sandri

Ascolta l'audio
...caricamento in corso...

Listen to “Risotto All’Ortica – Fogolare Veneto” on Spreaker.

La ricetta di questa puntata è stata ispirata dai bellissimi Colli Berici, dove il team di Fogolare Veneto, si è recato alla ricerca delle cime delle ortiche per un buonissimo risotto.

L’ortica è un ingrediente che viene utilizzato in cucina sin dai tempi antichi specialmente nelle zone di campagna. Per fare un “risotto smeraldo” è necessario raccogliere le ortiche il giorno prima perchè devono essere lasciate a bagno in acqua fredda per una notte intera in modo che perdano così il loro potere urticante.

Dopo averle fatte sgocciolare si fanno sbollentare in acqua salata per pochi secondi. Si spostano poi a raffreddare in un recipiente di acqua e ghiaccio, o semplicemente acqua fredda. Vanno poi strizzate e tritate finemente.

Si passa alla cottura del riso partendo non da un soffritto classico di cipolla ma di scalogna che, una volta aggiungo il riso, verrà poi bagnato con un buon vino bianco fresco. Durante la cottura si vanno ad aggiungere le ortiche tritate un po’ alla volta.

Prima di servire il risotto, è consigliato mantecarlo con del buon burro di malga fresco, aggiungere poi una macinata di pepe nero e dell’Asiago fresco passato nel cutter così da rendere il risotto cremoso.

Per quanto riguarda il vino restiamo sui nostri bei Colli Berici e, come suggerisce il sommelier Maurizio Falloppi, abbiniamo a questo piatto semplice ma delizioso un buon Thai Rosso.