Addio al celibato amaro sul Ponte: lo sposo finito in una finta cuccia per cani viene multato

Ascolta l'audio
...caricamento in corso...

L’addio al celibato finisce con il futuro sposo identificato e l’arrivo di una multa per bivacco abusivo: era in un cartone trsformato per l’occasione in cuccia per cani. Avevano scelto il Ponte Vecchio di Bassano per la festa a un  amico che a breve convolerà a nozze, ma quel gruppo di ragazzi che aveva organizzato il classico “addio” fatto di scherzi e burle non aveva tenuto conto dei divieti e della vigilanza della polizia locale della città del Grappa.

Sabato scorso gli agenti hanno identificato tre gruppi di persone giunte in centro a Bassano per festeggiare l’addio al celibato di tre futuri sposi. Al momento dei controlli nessuno stava mettendo in atto comportamenti tali da procedere con la contestazione immediata di violazioni, alcuni cittadini avevano però segnalato che poco prima alcuni di questi giovani sostavano in via Gamba, vicino al Ponte degli Alpini, dove avevano posto uno scatolone adibito a “cuccia per cani” all’interno del quale si trovava il promesso sposo. Sulla base degli elementi acquisiti dalla polizia locale, il 34enne, residente ad Este, verrà sanzionato per violazione dell’articolo 6 lettera k del Regolamento di Polizia Urbana che vieta di “bivaccare o sdraiarsi nelle strade, nelle piazze, sui marciapiedi, sotto i portici, ovvero ostruire le soglie di ingresso”.

“Bassano è una città accogliente per chi vuole festeggiare con gli amici – afferma l’assessore alla Sicurezza Angelo Vernillo – ma non è in alcun modo accettabile che gruppi di persone, quasi sempre provenienti da fuori città, utilizzino la nostra Bassano come palcoscenico per spettacoli di dubbio gusto. Continueremo con la presenza in centro storico, in particolare in questi fine settimana di settembre anche utilizzando agenti in borghese. Questa attività sarà poi utile per verificare le situazioni in alcuni punti cittadini, come via Portici Lunghi, particolarmente sensibili. Non dimentichiamo inoltre che grazie alle attività del Patto Civico i nostri agenti di polizia locale, che ringrazio oltremodo, sono impegnati nei fine settimana fino alle 3 di notte e spesso fino alle 6 di mattina. Uno sforzo notevole per un Comune delle dimensioni di Bassano. Ringrazio anche i cittadini che segnalano situazioni simili e rinnovo l’invito a tutti a continuare, segnalando con tempestività per poter intervenire nell’immediatezza del fatto”.