I balconi fioriti incantano tutti e i cittadini lasciano 50 euro di ringraziamento ai proprietari

Ascolta l'audio
...caricamento in corso...

In tanti si gustano l’occhio, mentre magari sono fermi alla rotatoria fra via Arasella e la strada provinciale del Pasubio, su quei lussureggianti balconi fioriti su tre piani. Stamattina qualcuno ha fatto di più: ha volto ringraziare chi, con la sua cura e la sua attenzione, offre un tocco di vera bellezza ad Isola Vicentina, facendo un regalo non solo a se stesso ma soprattutto ai suoi concittadini e alle persone che transitano per il paese.

Gentilissima famiglia qui residente. Alcuni cittadini che frequentano il bar qui vicino con la presente vorrebbero complimentarsi con la s.v. per la meraviliosa fioritura esistente nelle finestre della vostra residenza. Confidono che sarà da voi accettata (a titolo di riconoscenza) la modesta somma allegata. Grazie.

Un biglietto su foglio a righe, firmato “un comune cittadino di questo paese” e accompagnato da una banconota da 50 euro.

Ad accorgersi stamattina del biglietto, e del denaro, Pal Pergjegaj, che vive nella casa e con la moglie cura tanta bellezza. Pergjegaj ha voluto condividere la sua sorpresa con gli altri utenti del gruppo Facebook “Sei di Isola Vicentina se….”: “Bagnando i miei fiori – ha raccontato – sono stato sorpreso e incredulo di questo gesto fatto da alcuni cittadini di Isola Vicentina. Io e mia moglie ringraziamo di cuore chi abbia compiuto questo meraviglioso gesto”. A sorprendere ancora di più è il fatto che a coltivare e curare i bellissimi balconi fioriti con surfinie fucsia e bianche, abbellendo l’incrocio, non è un isolano “doc” ma acquisito: Pal Pergjegaj infatti è originario dall’Albania.

Su Facebook si sono susseguiti i commenti di ammirazione per la bellezza di quei balconi fioriti, con i complimenti per la coppia di giardinieri. Gli utenti hanno anche lodato il gesto di gratitudine del gruppo di cittadini che ha voluto premiare chi cura quei balconi, a beneficio tutta la comunità. E c’è stato pure chi ha invitato l’amministrazione comunale a prendere esempio da questo comportamento per rendere più bello il resto del paese.

Una volta tanto, i social non sono stati in preda degli haters ma dei lovers.

Ascolta il Radiogiornale di oggi!